Main fundraiser photo

Sostieni i 22 OPERAI LICENZIATI Iron&Logistics

IRON&LOGISTICS: LICENZIATI VIA CITOFONO... SCIOPERO FINO ALLA VITTORIA!

Aiuta i lavoratori licenziati a portare avanti lo sciopero alla Iron&Logistics: la lotta ha bisogno dell'aiuto, dell'intelligenza, della creatività e del contributo di tutt*, in ogni forma possibile!


Immaginate di arrivare a lavoro con i vostri colleghi. La tessera per aprire il cancello della fabbrica non funziona. Suonate il citofono e vi dicono che non potete più entrare. Che vi arriverà una raccomandata, ma intanto siete licenziati. Via citofono.

Questo è successo il 3 ottobre alla Iron&Logistics di via Ciulli, a noi operai iscritti al sindacato Si Cobas che lavoriamo qui da un anno e mezzo.

Siamo arrivati qui dopo l'assorbimento della Top Line, dove avevamo scioperato contro turni di 14 ore a 4€ l'ora. La nostra denuncia era arrivata anche a PiazzaPulita, con il titolare che delle proteste diceva: “Non posso andare a casa di una persona a dirle che deve mangiare vegetariano”... come se lo sfruttamento dei lavoratori fosse un legittimo stile di vita!

E qua ad Iron&Logistics qual è la nostra colpa? Prima che entrasse il sindacato in azienda, era normale non ricevere lo stipendio anche per mesi. Noi questo non lo abbiamo mai accettato. Come non abbiamo accettato di lavorare senza il livello di inquadramento giusto, previsto dal CCNL. Noi abbiamo solo chiesto i nostri diritti, perché non siamo animali.

Abbiamo chiesto che gli stipendi venissero pagati regolarmente, e di avere rispetto dentro la fabbrica. Noi abbiamo sempre avuto il coraggio di parlare quando lo stipendio non arrivava o qualche diritto non veniva rispettato: per questo siamo diventati “i cattivi” da licenziare.

E' da questa estate che per questi motivi subiamo in fabbrica discriminazioni e pressioni da parte dell'azienda. Un esempio su tutti: un nostro collega ha una grave malattia cronica certificata dall'ospedale, e l'azienda l'ha accusato di “millantare” problemi di salute “per non svolgere determinate mansioni”.

Il nostro delegato sindacale, prima di essere licenziato era stato sospeso per cinque giorni, in una forma illegittima da ogni punto di vista, con accuse false e infondate. Noi in quel caso abbiamo scioperato rimanendo fuori dalla fabbrica per cinque giorni con lui. Al rientro al lavoro ci hanno licenziati tutti, chiudendo la possibilità di qualsiasi dialogo.

Per questo dal 3 ottobre siamo in sciopero e dalla mattina del 4 siamo in presidio permanente davanti ai cancelli. Stiamo lottando contro questi licenziamenti ingusti, ma anche per difendere i diritti di tutti i lavoratori. Il diritto di lavorare con diritti e dignità.

La Iron&Logistics lavora conto terzi come subfornitore per importanti brand della moda. Noi che siamo stati licenziati siamo gli stessi che fino a ieri hanno stirato, cucito, smistato, caricato e scaricato i loro giubbotti, pantaloni, camicie. L’assemblea dei lavoratori ha anche deciso di richiamare questi brand alle proprie responsabilità e a intervenire nella vertenza per il reintegro.

Per noi il sindacato è come una famiglia: aiuta gli operai a prendere i loro diritti, come il pagamento dello stipendio e tutto quello che è previsto dalle leggi e dai contratti nazionali. E' il minimo che dovrebbe essere garantito a tutti per poter garantire una vita dignitosa alle proprie famiglie.

Questi licenziamenti sono un chiaro attacco alla sindacalizzazione nel distretto tessile che, con il movimento 8x5, sta coinvolgendo sempre più operai e ottenendo sempre più vittorie, rendendo ormai impossibile girarsi dall'altra parte e fingere di non vedere come si producono i vestiti a Prato.

Noi non abbiamo paura, e lotteremo fino alla vittoria!

Vi chiediamo però un aiuto, perché da questo mese non riceveremo lo stipendio e perché per portare avanti uno sciopero a oltranza servono tante risorse, e l'aiuto di tutti, in ogni forma possibile!

Tocca uno, tocca tutti!

Organizer and beneficiary

SiCobas Prato
Organizer
Prato, Province of Prato
COM SOCCORSO ATTIVO
Beneficiary

Your easy, powerful, and trusted home for help

  • Easy

    Donate quickly and easily.

  • Powerful

    Send help right to the people and causes you care about.

  • Trusted

    Your donation is protected by the  GoFundMe Giving Guarantee.