Riapriamo Cappella Pappacoda!

Siamo napoletani che amano Napoli e hanno deciso di fare qualcosa.

Nel Centro Storico patrimonio dell'UNESCO sono troppi i luoghi di cultura chiusi.

Con questa campagna vogliamo chiedere a chi ama Napoli come noi di donare qualcosa per riaprire una delle meravigle dimenticate della città, l'antica cappella privata dei Pappacoda, un raro esempio di tardo gotico a Napoli con il suo campanile panoramico e le statue marmoree del '400 e '700.

Scetiamo sta città, riapriamo i luoghi di cultura!



PS vuoi sapere di più, leggi qui sotto.



COMUNICATO STAMPA

"Riapriamo Cappella Pappacoda" l'iniziativa social dopo 10 anni di degrado

Il Centro Storico di Napoli si appresta ad accogliere un importantissimo passo avanti nel recupero dei beni storici dismessi e da rivitalizzazione. Si tratta della riapertura della Cappella Pappacoda, uno dei rari esempi di tardo gotico napoletano, un vero e proprio gioiello nel cuore del centro storico patrimonio dell’UNESCO, purtroppo inaccessibile a turisti e concittadini da oltre 10 anni.

L’iniziativa popolare, nata sui social, è frutto di un'intesa tra il parroco don Salvatore Giuliano della Basilica di San Giovanni Maggiore e una rete di associazioni, capeggiate da Aidacon, che finanzieranno la progressiva riapertura.

“Per i venti anni di Aidacon, che ricorrono quest’anno” precisa l’avv. Carlo Claps “abbiamo deciso di festeggiare, regalando qualcosa di speciale alla città dove siamo nati. Intendiamo infatti chiamare a raccolta i nostri tanti amici, sostenitori e testimonial per finanziare un sogno: riaprire la Cappella Pappacoda, un bene inestimabile del patrimonio storico di Napoli, chiuso da 10 anni.”

“Il nostro obiettivo è quello di riaprire i simboli storici di Napoli che oggi sono chiusi per poterli restituire alla città” dichiara Davide D’Errico, fondatore di Opportunity Onlus, tra gli enti finanziatori “Una volta ristrutturata e messa in sicurezza, Cappella Pappacoda sarà destinata ad iniziative culturali, musicali e sociali, con lo scopo finale di includere soprattutto i più piccoli, gli scugnizzi della città, in progetti meritevoli e di sottrarli alla strada”.

La Cappella, oramai chiusa al pubblico da ben oltre dieci anni, si trova in largo San Giovanni Maggiore, in pieno centro antico della città, in quello che fu il decumano del mare e oggi tristemente noto per il fenomeno della mala-movida. Il progetto infatti, oltre a dare nuovamente lustro ad un bene architettonico cinquecentesco di straordinario valore, si propone anche un impatto sociale e politico: restituire ai giovani del quartiere un'opportunità di trovare un luogo di aggregazione per eventi e dibattiti.

“Per realizzare questo sogno abbiamo deciso di lanciare una grande campagna di raccolta fondi” spiega Danilo Zanghi, giornalista e residente tra i promotori dell’iniziativa. “La Cappella Pappacoda ha ora bisogno di noi. Doniamo tutti insieme con un unico grande obiettivo: far risplendere il centro storico della nostra amata città.”
  • Anonymous 
    • €50 
    • 15 d
  • Alberto Biascioli 
    • €10 
    • 28 d
  • Andrea Bertini 
    • €100 
    • 29 d
  • Anonymous 
    • €20 
    • 1 mo
  • Anonymous 
    • €70 
    • 1 mo
See all

Organizer

Ass. Aidacon 
Organizer
Naples, Metropolitan City of Naples