InBetween. Tra luoghi e tempi in una comunità MSNA

In Between - In movimento tra luoghi e tempi in una comunità per Minori Stranieri Non Accompagnati

Ho iniziato a fare il Ramadan quando avevo 12 anni ed ero ancora in Tunisia.
[...]A 14 anni diventi adulto e devi fare il Ramadan giusto, devi lavorare anche se non mangi di giorno. [...]
In Tunisia si mangiano cose buone, dopo cena si esce con gli amici a scoppiare i petardi, trovi tutta la città in piedi fino alle 4 del mattino. Qua in Italia non si sente che il tempo è lento.
Alcuni paesi hanno il tempo corto, ma alcuni paesi hanno il tempo lungo, lento. Quando non hai nulla da fare il tempo passa lento.
Qui a Milano il tempo è veloce, arriva subito la sera. C'è la scuola, il lavoro, il corso di italiano, gli amici, i contatti social con la famiglia, il tempo passa subito. [...]
Il Ramadan ha un gusto, perché stai con gli amici, i parenti, persone che qui non ci sono.
Però ci sono i social e il telefono e anche lontano puoi sentire il gusto del Ramadan. (M. - 15 anni)

La comunità educativa Il Seme, della Cooperativa Farsi Prossimo Onlus, è dedicata all'accoglienza di Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA), ovvero minorenni arrivati nel nostro paese in cerca di migliori opportunità di studio, di lavoro, di salute e di pace senza adulti di riferimento (genitori e/o parenti) sul territorio italiano.
Il fenomeno dell'emigrazione transnazionale di minori è ad oggi ancora poco studiato e conosciuto.

Tra le pareti e le stanze della comunità ci troviamo tutti i giorni a condividere con i ragazzi il loro difficile compito di ridare significato e tenere insieme passato e presente, qui e altrove: c’è il legame con la famiglia e il territorio di origine, c’è la vita di comunità, con altre persone che non si sono scelte, c’è da imparare l’italiano in un luogo che è una Babele di lingue, ci sono le canzoni e le immagini dei media che parlano del mondo dei loro coetanei italiani… 
Tra le pareti e le stanze della comunità ogni giorno ascoltiamo decine di storie e narrazioni fatte di volti, parole, lingue diverse, musica, silenzi, immagini, sogni, realtà
E abbiamo deciso di provare a raccontarle attraverso le voci e le immagini dei ragazzi, insieme a loro, veri autori e sceneggiatori del nostro film.

Vogliamo realizzare un documentario con un taglio antropologico, che possa raccontare la storia personale e la biografia dei ragazzi che ospitiamo, il loro viaggiare e spostarsi da un luogo all’altro, nel tempo e nello spazio, e come questo essere altrove modifichi il loro modo di pensare, immaginarsi.
Perché per loro rimettere in gioco tutti gli elementi significa arrivare a qualcosa di diverso da quello che c’era prima, ma anche diverso da quello che si immaginavano, fino a trovare un nuovo baricentro.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto!
Per girare il nostro film abbiamo bisogno di raccogliere 4000 €.
Ci serviranno per sostenere le spese per le riprese e la post-produzione, per il materiale di comunicazione e per la pubblicazione del work in progress.

Sostieni anche tu il nostro progetto e diventa nostro produttore!
Ti terremo periodicamente aggiornato sull’andamento delle riprese e potrai assistere personalmente alla prima proiezione del film al termine dei lavori.
  • annelise madia 
    • €40 
    • 7 mos
  • Anonymous 
    • €200 
    • 8 mos
  • Silvia Rosanna Casati 
    • €15 
    • 8 mos
  • ROSSELLA GUIOT 
    • €20 
    • 8 mos
  • Anonymous 
    • €100 
    • 8 mos
See all

Organizer

Farsi Prossimo 
Organizer
Milan, Metropolitan City of Milan

Your easy, powerful, and trusted home for help

  • Easy

    Donate quickly and easily.

  • Powerful

    Send help right to the people and causes you care about.

  • Trusted

    Your donation is protected by the  GoFundMe Giving Guarantee.