Lavoro per essere libere: women to be free

Da gennaio 2021 ad oggi sono oltre 30.000 in Italia le donne vittime di violenza: più di 100 ogni giorno.
E la violenza continua fino a quando una donna non è in grado di provvedere economicamente a se stessa e ai suoi figli. 
Contribuendo alla campagna Women to be free di MicroLab finanzierai 5 borse lavoro che consentiranno a 5 donne vittime di violenza di ripartire, rientrare nel mondo del lavoro e ritrovare la propria libertà.

La violenza sulle donne si nasconde in molte forme tutte ugualmente devastanti che hanno ripercussioni nella sfera personale e lavorativa, con gravi conseguenze anche a livello economico. Vivere la violenza ti cambia: ti rende fragile, insicura, ti fa avere la sensazione di non essere in grado di difenderti, di badare a te stessa.
 
Lo sa P. che ha passato gli ultimi 15 anni a non poter lavorare, a causa del maltrattante e che adesso fa corsi di informatica per rimettersi in pari per tutto il tempo “perduto”. O F. che viaggia tra Avellino e Napoli tutti i giorni pur di mantenere suo figlio che ha l’autismo. E ancora T. che da professionista indipendente e di successo si è ritrovata a dover fare lavori umili per poter far crescere i suoi 4 figli completamente da sola e per pagare cause che durano anni in Italia o G. che porta ancora indosso i segni della violenza fisica e psicologica, senza trovare spazio per potersi reinventare.
 
Loro assieme ad altre donne vittime di violenza hanno bisogno di ricominciare.
 
Lo Stato Italiano riconosce delle agevolazioni alle aziende che scelgono di assumere donne vittime di violenza inserite in percorsi di protezione, e che faciliterebbero la fuoriuscita dalla rete della violenza e dalla dipendenza economica. Questa mancanza di informazione sommata alla fragile situazione della vittima mina il percorso verso l’autonomia.
Women to be free è il progetto che sostiene le donne vittima di violenza accolte in case rifugio in Emilia Romagna, Campania, Lazio, Molise e Abruzzo, e che nasce dalla collaborazione tra l’Associazione MicroLab, l’associazione Terra e Pace, lo studio legale internazionale Dla Piper e PerMicro con le cooperative sociali BeFree, Case delle donne e coop. E.V. A. in. Lavoriamo insieme per facilitare il raggiungimento dell’autonomia economica perché crediamo che l’indipendenza finanziaria consente di essere libere.
 
Sostieni il progetto Women to be free e aiutaci a raccogliere 10.000€ per consentire a 5 donne di uscire definitivamente dalla rete in cui sono cadute, riacquistando l’autostima e la dignità che solo il lavoro e l’autonomia economica consentono di avere.
Grazie al tuo contributo finanzieremo 5 borse lavoro per le donne inserite nel progetto e ti aggiorneremo realtime sulle borse attivate, appena raggiungeremo la somma.
Ogni euro raccolto in più ci permetterà di finanziare altre borse lavoro e di facilitare inserimenti lavorativi di altre donne e la loro autorealizzazione.
 
Fai una donazione e condividi la campagna tra gli amici.
Dalla violenza si esce solo se si è insieme.
 
  • Anonymous 
    • €2,000 
    • 3 mos
  • Anonymous 
    • €5,000 
    • 4 mos
  • Cesare Russo 
    • €10 
    • 4 mos
  • Anonymous 
    • €200 
    • 5 mos
  • mara storti 
    • €45 
    • 5 mos
See all

Fundraising team: Team di raccolta fondi (4)

Associazione MicroLab 
Organizer
Raised €5,020 from 3 donations
Frattamaggiore, Metropolitan City of Naples
Viola Sacchi 
Team member
Raised €220 from 4 donations
Giada Maggiali 
Team member
Raised €100 from 1 donation
Giuliana Cristiano 
Team member
Raised €25 from 2 donations