Aiutaci a sostenere la riqualifica di Tor Caldara

Sono una cittadina cresciuta ad Anzio e a cui piace, quando si puo', dare una mano alle associazioni locali che cercano di migliorare la vita dei cittadini. Questo è un progetto sostenuto da Il Circolo Le Rondini, Legambiente e i volontari che hanno a cuore questo splendido parco, La Riserva Naturale Regionale di Tor Caldara. Con il supporto del Comune di Anzio e della Regione che ci permettono l' ingresso e le attività operative ma che non ci possono supportare economicamente. E allora lo chiediamo a voi, tutti voi:
Aiutateci a riqualificare la splendida Tor Caldara!

La riserva Naturale Regionale di Tor Caldara , per chi non la conosce, è un raro esempio ormai di antica foresta litoranea del Lazio mediterraneo che si estende per 44 ettari nel Comune di Anzio a sud di Roma. E’ un posto bellissimo e magico, scelto da artisti nel passato come paesaggio per film con scenografie naturali, dai colori lunari che caratterizzano parte del paesaggio della solfatara. Con la torre di avvistamento risalente al 1565 d.C. per l’ avvistamento dei pirati saraceni, all’ anfiteatro che ha tutto intorno un paesaggio dal sapore unico, alla splendida e rigogliosa macchia mediterranea che si estende fino al mare, fino alla falesia a picco sul mare che regala a chi la visita dal mare un dipinto dalle mille sfumature di colori al tramonto. Un parco meraviglioso ma purtroppo non a pieno valorizzato e soprattutto non a pieno vissuto dalla cittadinanza. La spiaggia  ed i dintorni sono spesso pieni di immondizia di ogni genere, i percorsi e le staccionate come anche l’ area picnic, sono senza manutenzione da tempo. 

Al Comune di Anzio è affidata la cura e la gestione della Riserva, è vero che spesso la gestione non è ottimizzata ma è anche vero che spesso chi prova a prendersene cura viene lasciato solo nella pratica, e cosi’ succede che le buone iniziative delle istituzioni si fermano ai buoni propositi. 

Abbiamo bisogno di agire, la Riserva non può più aspettare. Quest’ anno come non mai ci rendiamo conto di quanto sia importante rimetterla in sesto e renderla fruibile ed accessibile ai giovani, che sempre più hanno bisogno di ritrovare il contatto ormai perso con la natura, ai cittadini tutti, che in questo luogo di pace possono rigenerarsi dalle difficoltà del quotidiano e alle istituzioni, che supportano le attività e ogni giorno cercano una soluzione a lunga durata per la sua periodica riqualificazione. 

Aiutaci con una donazione a sostenere un campo di volontariato che restituirà al parco i suoi sentieri, l’aria picnic per le visite e la segnaletica informativa. Quest’ anno sono i volontari, giovani arruolati nelle scuole del nostro territorio, che ci aiuteranno a rimettere in sesto il parco, in collaborazione con i guardiaparco che operano nella riserva.

Legambiente, la più importante associazione ambientalista a livello nazionale, supporterà l’ iniziativa mettendo gratuitamente a disposizione l’ esperienza di un esperto che diventerà il Responsabile del Campo e formerà i ragazzi nelle attività da svolgere e nelle modalità sostenibili. Sul sito di Legambiente sarà pubblicato un Bando per l' arruolamento dei volontari. Quella parte della cittadinanza che spesso si occupa di proteggere e partecipare alla vita del parco, sosterrà le attività dei volontari diventando essa stessa parte attiva. Unitevi a noi, aiutateci a riportare in sicurezza questo splendido parco. Aiutateci a ridarvi il parco per poterne usufruire con le vostre famiglie e con i vostri amici. Fate una donazione per il recupero in sicurezza della Riserva Naturale Regionale di Tor Caldara, fatelo per i vostri figli e per i vostri nipoti, fatelo per i vostri cari, per regalargli la possibilità di conoscere e di vivere un pezzo della storia naturale del nostro paese. Venite a visitare la splendida Tor Caldara e ne diventerete parte attiva anche voi.

Il Campo di Volontariato si svolgerà nei weekend nei mesi di Aprile, Maggio e inizi Giugno. E' percio' indispensabile raccogliere piu' donazioni possibili in brevissimo tempo! Non c' e' tempo da perdere, condividi questa petizione con tutti quelli che conosci e aiutaci.

Aiutandoci diventerai parte di una piccola ma grande comunità e ti ringrazieremo ogni volta che verrai a trovarci nel parco perché il nome di tutti quelli che ci hanno sostenuto sarà elencato in un posto dedicato a tutti noi nel Parco. Possiamo anche scrivere il nome e la iniziale del cognome se non vorrete essere riconosciuti. 

Attività che saranno finanziate con le donazioni su Go FundMe:

- acquisto del materiale (legno, chiodi, reti etc)
- pranzo per i volontari
- produzione segnaletica per il parco
- riqualificazione area picnic

Chi ci sta supportando cosa farà gratis per il progetto:
- Il Circolo Le Rondini farà una raccolta fondi tra i soci per coprire il costo dell' assicurazione dei volontari 
- Legambiente supporterà il campo mettendo a disposizione un Responsabile tecnico
- Il Comune di Anzio e la Regione grazie ad una convenzione ci permetteranno di portare avanti le attività all' interno del parco

Mi preme di sottolineare che grazie allo sforzo di alcune persone ed associazioni che hanno a cuore questo splendido parco, il progetto è già tutto organizzato e pronto per partire, ci mancano i fondi e senza il vostro aiuto non potremmo realizzarlo. Le vostre donazioni andranno a sostenere l' esecuzione materiale del progetto con l' acquisto dei materiali e chi ha lavorato e lavorerà sul progetto lo ha fatto e lo farà a titolo gratuito.

Aiutateci!

AGGIORNAMENTO 8 MAGGIO:

Si riparte con le attività del campo di volontariato nella Riserva di Tor Caldara a cura del Circolo le Rondini Legambiente, il campo e’ cominciato il 17 Aprile e dopo una pausa per le festività si ritorna più attivi e numerosi di prima. Sabato 8 Maggio sono riprese le attività’ e si continuerà la grande impresa della rimozione delle vecchie palizzate e la preparazione del nuovo materiale. Il legno che e’ ancora in grado di essere riutilizzato per altra destinazione all’ interno della Riserva sara’ selezionato e riassegnato. Grande attenzione e’ rivolta alla partecipazione dei ragazzi dell’ Istituto Trafelli e del Liceo Chis Cappel, grazie al gran numero di giovani che hanno aderito al campo abbiamo iniziato l’ organizzazione logistica anche dell’ attivita’ di recupero del vivaio interno alla Riserva. Il vivaio veniva utilizzato per coltivare le specie vegetali presenti nell’ area per le attività di rinforzamento o recupero della vegetazione morente. Sarebbe un altro bel traguardo poter rimettere in piedi anche questa attivita’. Purtroppo la somma che abbiamo finora raccolto non basta, soprattutto se vogliamo coprire anche il Vivaio e ripristinare una funzionale vitale per il mantenimento della popolazione vegetazione della Riserva, dobbiamo continuare numerosi a supportare, diffondere e a sensibilizzare chi puo’ a donare, quanto nelle sue possibilità’, per il progetto. Continuate ad aiutarci!

se invece volete detrarre il costo della donazione, contattateci (Il Circolo Le Rondini Legambiente Anzio) e vi diremo come fare.

Organizer and beneficiary

Claudia ClaM
Organizer
Anzio, Metropolitan City of Rome
Anna Tomassetti
Beneficiary

Your easy, powerful, and trusted home for help

  • Easy

    Donate quickly and easily.

  • Powerful

    Send help right to the people and causes you care about.

  • Trusted

    Your donation is protected by the  GoFundMe Giving Guarantee.