Come Finanziare il Turismo Medico

| 7 min read Assistenza finanziaria

Devi sottoporti a cure mediche costose? E se ti potessi rivolgere a un ottimo specialista all’estero spendendo molto meno? E se i costi fossero talmente bassi da poterti concedere anche una vacanza, riuscendo a fare tutto?

Che cos’è il turismo medico?

Poiché, negli Stati Uniti e altrove, le spese mediche sono in rapida crescita, molti si sono fatti i conti e hanno capito che è possibile sottoporsi alle cure mediche necessarie e concedersi una vacanza spendendo meno dei costi per la sola cura nel proprio paese. Di conseguenza si è sviluppato il fenomeno del cosiddetto turismo medico internazionale o turismo della salute. È diventato un settore internazionale, sul punto di registrare una crescita del 25 % anno su anno entro il 2025.

Interessante, no? Ora potresti chiedere come fare a finanziare il turismo medico (la nostra piattaforma di crowdfunding gratuita può aiutarti). Ma informarsi fa sempre bene. Prima di prenotare il volo, infatti, ci sono un paio di cose che dovresti sapere.

Perché il turismo medico è in crescita

Sono diversi i fattori che hanno creato le condizioni perfette (o quasi) per favorire la crescita del turismo medico:

  • mentre in alcuni paesi le spese mediche crescono in modo incontrollato, altrove i costi sono piuttosto bassi, in particolare per le cure mediche di routine.
  • Cure più innovative e all’avanguardia, come quelle con le cellule staminali, potrebbero essere disponibili solo nei paesi che le sviluppano e le sostengono.
  • Chi non può permettersi alcuni trattamenti nel proprio paese di residenza potrebbe essere costretto a recarsi altrove, dove i costi sono invece abbordabili.
  • Spesso, in termini generali, il sistema sanitario del paese di destinazione offre cure qualitativamente migliori.
  • La globalizzazione è un’arma a doppio taglio: le aziende possono pagare meno ricorrendo all’“offshore” e lo stesso vale per le persone che ne hanno i mezzi.
  • Gli interventi chirurgici spesati dal datore di lavoro sono in aumento. Secondo l’associazione no-profit AARP, solo il 5 % dei datori di lavoro attualmente copre le spese per questi interventi, ma il 25 % di loro dice che potrebbe aggiungere questo benefit entro i prossimi 3-5 anni.

Come trovare operatori sanitari accreditati se si ricorre al turismo medico

Probabilmente siamo abituati a orientarci nel sistema sanitario del paese dove viviamo e siamo anche in grado di trovare i medici migliori. Ma nel caso del turismo medico internazionale, è facile ritrovarsi spaesati.

Per mettere a proprio agio chi ricorre al turismo medico, è intervenuta Joint Commission International (JCI), una no-profit con sede negli Stati Uniti. L’organizzazione si occupa di accreditare strutture sanitarie come gli ospedali. Finora, ci sono più di 1000 strutture accreditate all’estero. Inoltre, JCI collabora con queste strutture per mantenere e migliorare lo standard delle cure. Usa lo strumento di ricerca di JCI per trovare gli operatori sanitari nella località da te prescelta.

Altre agenzie, invece, accreditano ambulatori. È il caso di The Accreditation Association of Ambulatory Health Care (AAAHC), che gestisce Acreditas Global, e di The American Association for Accreditation of Ambulatory Surgery Facilities (AAASF).

Dati statistici sul turismo medico

  • In tutto il mondo, nel 2016, ci sono stati 11 milioni di turisti medici, tra cui 1 milione e mezzo di americani che si sono recati all’estero per ricevere cure mediche.
  • Il 64 % di loro era privo di assicurazione sanitaria.
  • L’83 % non ha viaggiato da solo.
  • Circa il 90 % dei pazienti o di chi li accompagnava si è dedicato a normali attività turistiche.
  • Quasi l’85 % dei pazienti statunitensi ha ricevuto un livello di cura più personalizzato rispetto agli Stati Uniti.
  • Circa l’86 % dei pazienti statunitensi ha detto che sarebbe disposto a viaggiare ancora per ricevere cure mediche.
  • Attualmente, secondo le stime di Deloitte, l’economia degli Stati Uniti ogni anno perde centinaia di miliardi di dollari per via del turismo medico.

Principali destinazioni per il turismo della salute

Oltre a un servizio sanitario di qualità e a una buona offerta turistica, sono diversi i fattori che rendono i paesi elencati di seguito in ordine alfabetico le destinazioni per il turismo medico più gettonate:

  • Brasile
  • Corea del Sud
  • Costa Rica
  • India
  • Malesia
  • Messico
  • Singapore
  • Taiwan
  • Thailandia
  • Turchia

Risparmio medio sulle spese per le cure

Ecco l’intervallo di risparmio medio sulle cure mediche rispetto agli Stati Uniti per alcune delle mete predilette:

  • Brasile: dal 20 al 30 %
  • Corea del Sud: dal 30 al 45 %
  • Costa Rica: dal 45 al 65 %
  • India: dal 65 al 90 %
  • Malesia: dal 65 all’80 %
  • Messico: dal 40 al 65 %
  • Singapore: dal 25 al 40 %
  • Taiwan: dal 40 al 55 %
  • Thailandia: dal 50 al 75 %
  • Turchia: dal 50 al 65 %

Ma cosa significa un risparmio simile per un intervento di bypass, per esempio? Negli Stati Uniti, questo intervento in media costa 113 000 dollari. La seconda località più costosa per un intervento di bypass è Singapore, dove costa 20 000 dollari.

Principali specializzazioni richieste durante i viaggi a scopo medico

  • Chirurgia plastica
  • Ortodonzia (generale, odontoiatria conservativa, cosmetica)
  • Chirurgia cardiovascolare (angioplastica, bypass aorto-coronarico, trapianti)
  • Ortopedia (articolazioni e colonna vertebrale, medicina dello sport)
  • Oncologia (spesso per pazienti gravi o ad alto rischio di peggioramento oppure per le cure cui si ricorre come ultima spiaggia)
  • Medicina riproduttiva (fertilità, fecondazione in vitro, salute della donna)
  • Chirurgia bariatrica (bendaggio gastrico, bypass gastrico)
  • Visite, analisi, esami radiologici e secondi pareri

Budget per il viaggio a scopo medico

Quando si compila il budget per un viaggio a scopo medico, bisogna calcolare tutti i costi, proprio come si fa per tutti i viaggi. Non dimenticare di includere voli, albergo, pasti, passaporti, visti e tutti i costi relativi al viaggiare in compagnia, chiamate internazionali, spese successive alla cura, attrezzature sanitarie e farmaci.

Oltre a queste spese, ci saranno i costi della cura in sé. Dai un’occhiata a questa tabella dei costi delle cure mediche più comuni in vari paesi.

Finanziamento per il turismo medico

A meno che non sia tu a scegliere di sottoporti a un trattamento come nel caso della chirurgia plastica, può darsi che non disponga dei fondi necessari per intraprendere un viaggio a scopo medico. In tal caso, questo è il posto giusto: sul nostro sito, ogni giorno gli utenti raccolgono fondi per le spese mediche, compreso il turismo medico. La raccolta fondi a scopo medico è tra le nostre categorie di raccolta principali.

Che cos’è il crowdfunding? È un metodo efficace e comprovato per raccogliere fondi da amici, familiari, la community di GoFundMe e chiunque desideri sostenerti, da qualsiasi parte del mondo. Consente alle persone di entrare a far parte della storia della tua raccolta fondi man mano che condividi il tuo percorso. GoFundMe non prevede tariffe per il servizio, e tu puoi iniziare a prelevare i fondi non appena inizi a ricevere donazioni.

Oltre a una piattaforma di raccolta fondi gratuita, ti offriamo una vasta gamma di risorse, consigli e guide per aiutarti a ottenere il massimo dalla tua raccolta fondi, tra cui Guida al crowdfunding medico, Come chiedere donazioni, Come creare un piano di raccolta fondi, 15 semplici modi per aumentare la popolarità di una causa e Usare i social media per promuovere la tua campagna.

Esempi di raccolte fondi per il turismo medico su GoFundMe

Ora sei pronto per il turismo medico, buon viaggio

Se non lo hai già fatto, crea una raccolta fondi per turismo medico su GoFundMe. Oltre a raccogliere fondi, il bello del crowdfunding sta nella condivisione del proprio percorso con amici e familiari. La tua pagina per la raccolta fondi per spese mediche sarà il luogo in cui tutti potranno pubblicare parole di incoraggiamento e conforto: puoi farcela.

Crea una raccolta fondi gratuita