Mio Fratello ricostruisce una speranza

Mio Fratello Odv Onlus è un’associazione di volontari nata alla fine del 2020 per iniziativa della famiglia e di alcuni amici di Francesco Martusciello.

Insieme abbiamo voluto trasformare un (suo) sogno in realtà.

Grazie all’associazione, infatti, ci siamo posti l’obiettivo di accompagnare i pazienti oncologici durante tutte le fasi della malattia.

A questo scopo, è nata una sinergia sempre più stretta con l’Ospedale di Vimercate, altamente specializzato nella cura e nel trattamento chirurgico ad alta complessità di carattere oncologico.

“Mio Fratello ricostruisce una speranza” è un progetto nato da una volontà ben precisa: regalare al dipartimento di Chirurgia generale oncologica, l’utilizzo, per un anno, di un software in grado di garantire 20 ricostruzioni in 3d della parte anatomica interessata da un intervento chirurgico, al fine di rendere maggiormente sicuri e precisi gli interventi più difficoltosi.

È proprio grazie alla ricostruzione in 3D, d’altronde, che a un paziente spesso giudicato inoperabile, viene regalata una speranza.

La possibilità assicurata da questa innovativa tecnologia, infatti, permette al chirurgo, e alla sua equipe, di simulare l’intervento sull’organo interessato dalla malattia prima di entrare in sala operatoria.

Si tratta, insomma, di un approccio che riduce drasticamente il rischio di imprevisti, complicanze e infezioni.

Ecco le testimonianze di due donne che hanno ritrovato la speranza e la forza di lottare:

«Sono stata operata il 15 settembre 2020 dall’equipe del dottor Cotsoglou presso l’Ospedale di Vimercate. Si trattava di asportare un tumore al pancreas con interessamento dei vasi sanguigni, un’operazione considerata tecnicamente non fattibile in molti altri ospedali a cui precedentemente mi ero rivolta.

Il dottor Cotsoglou mi ha ridato la speranza, eseguendo questo intervento, molto complicato, durato 9 ore e ben riuscito. Per l’operazione si è avvalso anche di un software tridimensionale che ha consentito a lui e alla sua equipe di agire con grande precisione sulla parte interessata dalla malattia.

Il tumore al pancreas è un avversario quasi invincibile, ma con medici di questo livello non ci si arrende mai».

«Sono M. G., una 48enne di Roma a cui il dottor Cotsoglou ha dato la possibilità di veder crescere le proprie figlie di 12 e 17 anni.
La mia odissea parte nel febbraio 2020, quando mi hanno diagnosticato un terribile tumore alle vie biliari. Dapprima mi avevano dato qualche mese di vita, poi è stata avanzata la possibilità di un intervento chirurgico e, infine, visto che il tumore si stava espandendo, si è optato per un periodo di chemioterapia al fine di favorire un intervento chirurgico.
Dopo il periodo di chemioterapia, la Tac ha confermato la non regressione del tumore e la frase che non avrei mai voluto sentire: "Non operabile".
Si è tentato di cercare di ridurre il tumore con la radioterapia, senza però ottenere risultati positivi. Ero ormai alla deriva, rassegnata a fare terapie palliative senza via d'uscita.
Durante la radioterapia, però, accade un evento che darà un deciso cambio di direzione. È il 15 novembre 2020, ascolto casualmente, in tv, il dottor Cotsoglou descrivere un intervento chirurgico su un tumore al pancreas giudicato "non operabile".
Tuttavia, grazie anche ad un'innovativa tecnica di immagini 3d, il problema oncologico è stato trattato con successo. Da quel giorno io e mio marito abbiamo finalmente intravisto una possibilità, che si è poi concretizzata nell'intervento chirurgico a cui sono stata sottoposta lo scorso 11 febbraio.
Questa è la mia storia che, auspico, possa avere un lieto fine per merito del dottor Cotsoglou e del suo meraviglioso staff».

 Ovviamente, questi dispositivi in grado di donare una speranza a molti malati, comportano un ingente sforzo economico.
Proprio per questo motivo, vi chiediamo di sostenerci. Come? Contribuendo, attraverso una libera donazione, all’acquisto di un pacchetto di ricostruzioni 3D a favore del reparto di Chirurgia generale oncologica dell’ospedale di Vimercate, nell’ottica di regalare speranza a tanti pazienti oncologici gravi.  

Ogni sforzo, anche il più piccolo, sarà prezioso e fondamentale per ciascuno di loro. Grazie.

Visita il nostro sito www.miofratello.it

56503517_162005252617960_r.jpeg56503517_1620052534129779_r.jpeg56503517_1620052548458626_r.jpeg

  • Anonymous 
    • €30 
    • 16 d
  • Fabrizio Farinoni 
    • €10 
    • 16 d
  • amedeo scognamiglio 
    • €200 
    • 19 d
  • Alessandro Fumagalli 
    • €10 
    • 20 d
  • Anonymous 
    • €100 
    • 24 d
See all

Organizer

Mio Fratello Odv Onlus 
Organizer
Milan, Metropolitan City of Milan
  • #1 fundraising platform

    More people start fundraisers on GoFundMe than on any other platform. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case something isn’t right, we will work with you to determine if misuse occurred. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more