UNA RICHIESTA D’AIUTO PER L’INDIA

UNA RICHIESTA D'AIUTO PER L'INDIA - INDIA NEEDS YOUR HELP!

Come Greenaccord, vogliamo accogliere il grido di aiuto dall’India, dove il COVID-19 sta mettendo in ginocchio il paese, ed i primi ad essere colpiti duramente sono le fasce più deboli della società, i poveri, gli ultimi. Non ci sono più posti in ospedale, manca l’ossigeno, mancano le attrezzature di terapia intensiva, mancano i vaccini, manca tutto.

57863725_1623924539187447_r.jpeg
Ogni giorno sono migliaia e migliaia i morti di cui si sa qualcosa, ma all'appello mancano i morti delle infinite aree rurali di cui non si sa nulla, perché mancano collegamenti e informazioni. È sufficiente vedere i vari reportage delle televisioni e dei media per comprendere che il Paese è allo stremo e non ce la fa più, costringendo nel cremando i propri morti per strada che l' Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha definito “ più che straziante”. Inoltre, a causa dei test limitati, il numero totale di casi è sottostimato, poiché le aree rurali non vengono conteggiate.

https://www.reuters.com/world/india/indias-virus-cases-lower-who-expert-says-positive-tests-ominously-high-2021-05-17/ 

Questa l'intervista di Sir John Martin Thomas , imprenditore in biotecnologie ed energie rinnovabili di Nuova Delhi e socio della nostra Associazione.

https://www.ticinonews.ch/estero/india-era-solo-questione-di-tempo-GF4135967 

Da circa un mese sta lavorando alla costruzione ad una rete di protezione umanitaria, con pochi mezzi a disposizione, riconvertendo tutte le strutture disponibili cristiane (ostelli, seminari, scuole, ecc.) in centri di accoglienza ed aiuto. Come sappiamo, anche l'Italia ha attraversato un momento molto complicato, ma in India è molto peggio, poiché la vita vale meno di una scodella di riso.

Abbiamo deciso di lanciare una raccolta fondi per l' India per aiutare la popolazione che sta scontando la catastrofe. Un piccolo aiuto può fare molto per chi non ha nulla.

57863725_1623925026115089_r.jpeg


CHI SIAMO

Greenaccord Onlus è un'Associazione Culturale, di ispirazione cristiana e senza fini di lucro, nata per stimolare l'impegno di tutti gli uomini e le donne di qualsiasi credo e confessione religiosa, sul tema della salvaguardia della natura. Dal 2007 siamo tra le Associazioni di protezione ambientale riconosciute dal Ministero dell'Ambiente e dal 2014, siamo Ente Terzo Formatore Autorizzato per conto del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti.

https://greenaccord.org/chi-siamo/

57863725_1623924913470319_r.jpeg

UN AIUTO PER LA NOSTRA CARA INDIA

Greenaccord ha sempre avuto un rapporto speciale con l'India. Molti dei giornalisti che fanno parte della nostra rete internazionale e che hanno animato e qualificato i nostri Forum Internazionali sono indiani.

https://greenaccord.org/category/forum-internazionali/  

57863725_1623925074464350_r.jpeg
Lo scorso agosto abbiamo organizzato un seminario online in ricordo di uno dei massimi esperti di comunicazione ambientale, il giornalista indiano Darryl D'Monte che ci ha lasciato nel marzo 2019. “Darryl's India: journalism, environment and a look to the future”, un evento al quale hanno preso parte, oltre ad alcuni giornalisti ambientali indiani del network di Greenaccord (Nalaka Gunawardene, Keya Acharya, Joydeep Gupta) anche il ministro della Salute indiano, Hon.Mr. Ashwini Kumar Choubey (Ministro di Stato per il Ministero della Salute e della Famiglia), docenti e professori emeriti (RP Tiwari, Vice Cancelliere - Dr. Harisingh Gaur University Sagar, Madhya Pradesh, India; Professor Dr. Harel Thomas, Dept. di Geologia applicata, Direttore Ricerca e Sviluppo, Dr. Harisingh Gour University - Sagar - Madhya Pradesh, India),

https://greenaccord.org/darryls-india-journalism-environment-and-a-look-to-the-future /#  

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI

I fondi raccolti per la popolazione indiana vengono utilizzati in loco per comprare:

· Cilindri di ossigeno tipo D (47,6 litri)

· Cilindri di ossigeno tipo B (10 litri)

· Flussometro di ossigeno per essere utilizzati con Cilindri tipo B

· Maschere di ossigeno

· Produzione di ossigeno per gli ospedali nelle città più colpite dalla pandemia 

· Creazione di strutture di emergenza medica nelle città che ne hanno bisogno

· Assistenza alla gente più bisognosa per cremare i cari defunti

57863725_1623925110116751_r.jpeg
**
ENGLISH VERSION L'

INDIA HA BISOGNO DEL TUO AIUTO

We gruppo della Famiglia Greenaccord , vogliamo accogliere il grido di aiuto dell'India, dove il COVID-19 sta mettendo in ginocchio il Paese, e i primi ad essere colpiti duramente sono le fasce più deboli della società, i poveri, gli ultimi.

Non ci sono più posti in ospedale, non c'è ossigeno, non c'è attrezzatura per la terapia intensiva, non ci sono vaccini per l'intera popolazione, manca tutto.

Ogni giorno sono migliaia e migliaia i morti di cui si sa qualcosa, ma all'appello mancano i morti delle infinite aree rurali di cui non si sa nulla, perché mancano collegamenti e informazioni.

Basta vedere i vari servizi televisivi e dei media per capire che il Paese è allo stremo e non ce la fa più, costringendo nel peggiore dei casi la popolazione a cremare i propri morti per strada, in una situazione che l' OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha definito: “Oltre lo straziante”.

Inoltre, a causa dei test limitati, il numero totale di casi è sottostimato, poiché le aree rurali non vengono conteggiate.

https://www.reuters.com/world/india/indias-virus-cases-lower-who-expert-says-positive-tests-ominously-high-2021-05-17/
 

Questa è un'intervista di Sir John Martin Thomas, imprenditore nel campo delle biotecnologie e delle energie rinnovabili di New Delhi e membro della nostra associazione.

Da circa un mese sta lavorando alla costruzione di una rete di protezione umanitaria, con pochi mezzi a disposizione, convertendo tutte le strutture cristiane disponibili (ostelli, seminari, scuole, ecc.) in centri di accoglienza e di aiuto.

Come sappiamo, anche l'Italia ha attraversato un periodo molto complicato, ma in India è molto peggio, perché la vita vale meno di una ciotola di riso.

Abbiamo deciso di lanciare una raccolta fondi per l'India per aiutare la popolazione colpita dalla catastrofe. Un piccolo aiuto può fare molto per chi non ha nulla.

CHI SIAMO

Greenaccord Onlus è un'Associazione Culturale senza fini di lucro, di ispirazione cristiana, nata per stimolare l'impegno di tutti gli uomini e le donne di qualsiasi fede e credo religioso, sul tema della salvaguardia della natura.

Dal 2007 siamo tra le associazioni di tutela ambientale riconosciute dal Ministero dell'Ambiente e dal 2014 l'Associazione è riconosciuta come formatore terzo autorizzato per conto del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti.

https://greenaccord.org/en/chi-siamo/  

UN AIUTO PER LA NOSTRA CARA INDIA

Greenaccord ha sempre avuto un legame speciale con l'India. Molti dei giornalisti che fanno parte della nostra rete internazionale e che hanno animato e qualificato i nostri Forum Internazionali sono indiani.

https://greenaccord.org/en/category/forum-internazionali/ Lo 

scorso agosto abbiamo organizzato un seminario online in memoria di uno dei massimi esperti di comunicazione ambientale, il giornalista indiano Darryl D'Monte scomparso nel marzo 2019. "Darryl's India: giornalismo, ambiente e uno sguardo al futuro", evento a cui hanno partecipato alcuni giornalisti ambientalisti indiani del network Greenaccord come: Nalaka Gunawardene, Keya Acharya, Joydeep Gupta.

L'evento ha visto anche la prestigiosa presenza del Ministro della Salute indiano, On. Mr. Ashwini Kumar Choubey (Ministro di Stato per il Ministero della Salute e del Benessere della Famiglia), docenti e professori emeriti (RP Tiwari, Vice Cancelliere - Dr. Harisingh Gaur University Sagar, Madhya Pradesh, India; Professor Dr. Harel Thomas, Dept. Of Geologia applicata, Direttore Ricerca e Sviluppo, Dr. Harisingh Gour University - Sagar - Madhya Pradesh, India), personalità di spicco (Mr. Sujay Jha, MD Waste Management Company) e giovani attivisti ambientali indiani (Licypriya Kangujam e Ridhima Pandey).

https://greenaccord.org/darryls-india-journalism-environment-and-a-look-to-the-future/#  

COME VERRANNO UTILIZZATI

I FONDI I fondi raccolti per la popolazione indiana saranno utilizzati localmente per acquistare:

• Bombole di ossigeno di tipo D (47,6 litri)

• Bombole di ossigeno di tipo B (10 litri)

• Flussometro di ossigeno da utilizzare con Bombole di tipo B

• Maschere di ossigeno

• Produzione di ossigeno per gli ospedali delle città più colpite dalla pandemia

• Creazione di emergenza strutture mediche (ospedali da campo) nelle città che ne hanno bisogno

• Assistenza alle persone più bisognose per cremare i propri cari defunti

Donations

  • Amira Armenta 
    • €50 
    • 6 d
  • Domenico Piano 
    • €30 
    • 26 d
  • Anonymous 
    • €20 
    • 28 d
  • Domenico Gaudioso 
    • €25 
    • 1 mo
  • Anonymous 
    • €20 
    • 1 mo
See all

Organizer

Alfonso Cauteruccio 
Organizer
Rome, Metropolitan City of Rome
  • #1 fundraising platform

    More people start fundraisers on GoFundMe than on any other platform. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case something isn’t right, we will work with you to determine if misuse occurred. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more