Help us breathe — Emergenza coronavirus

Insieme per donare un respiro

Siamo Serena Tucci, biologa e ricercatrice universitaria, e Silvia Sciorilli Borrelli, giornalista corrispondente di una testata anglossassone. Insieme, abbiamo deciso di promuovere una raccolta fondi a supporto di un ospedale di area disagiata nel centro Italia: l’Ospedale Civile Di Atessa “San Camillo de Lellis" . L’ospedale si trova nel comune di Atessa in provincia di Chieti (Abruzzo).

Abbiamo poco tempo a disposizione: l’epidemia da coronavirus che ha colpito il nord Italia è arrivata nel centro e al sud, regioni con meno risorse ospedaliere a disposizione per fronteggiare questa pandemia.

Vogliamo sostenere le comunità che gravitano attorno all’Ospedale di Atessa perché pensiamo che nessuno debba essere lasciato indietro di fronte a quest’emergenza globale. Sono proprio le realtà più piccole, lontane dalle città, come quelle attorno all’Ospedale di Atessa, a non dover essere dimenticate in questo difficile momento.

L’Ospedale di Atessa è l’ospedale di riferimento per oltre 40 comunità collinari e montane. Secondo le nuove disposizioni dell’Azienda Sanitaria Locale, l’Ospedale di Atessa diventerà, nelle prossime settimane, il primo ed unico COVID-Hospital della zona. Si tratta di una struttura preposta al trattamento e ricovero di pazienti affetti da Covid-19 in condizioni critiche. In soli 21 giorni, l’intero ospedale dovrà essere completamente riorganizzato.

Il tempo e le risorse sono poche. Crediamo che nessun medico dovrebbe mai trovarsi di fronte alla tragica scelta di quale vita salvare.

Dobbiamo unirci per aiutare queste comunità perché, di fronte a questa emergenza siamo tutti parte della stessa comunità. 
Ognuno di noi può contribuire. Anche una piccola donazione può salvare delle vite umane. 
 

Servono urgentemente attrezzature come:
 
Respiratori
Dispositivi di protezione individuale
Dispositivi di ventilazione non invasiva
Monitoraggio emodinamico
Monitor per monitoraggio parametri vitali
Ecografi portatili
 
Siamo in stretto contatto con la dott.ssa Daniela Albanese, Primario del Reparto di Anestesia e Rianimazione degli Ospedali di Atessa e Lanciano, con l’Ospedale di Atessa, l’Azienda Sanitaria Locale (ASL) n.2 Lanciano Chieti Vasto (di cui fa parte l’Ospedale di Atessa), e con il Comune di Atessa.

Le vostre donazioni saranno utilizzate per l’acquisto delle attrezzature necessarie per fronteggiare questa emergenza. Qualora la raccolta superasse le nostre speranze i fondi verranno devoluti agli altri ospedali della ASL di riferimento.
 
 
Un grazie speciale all'artista Franco Rivolli  per aver donato il copyright della sua illustrazione a questa campagna. 



********************* 


We are Serena Tucci, a biologist and university researcher, and Silvia Sciorilli Borrelli, Italy correspondent for an English-language publication. Together, we decided to promote a fundraiser to support a local hospital in Italy’s southern region of Abruzzo: “San Camillo de Lellis” hospital  in the town of Atessa (province of Chieti).
 
We don’t have much time left: the coronavirus epidemic that spread through the north of Italy has reached the center and the southern regions. These parts of the country have far less resources to tackle this global pandemic.
 
We want to support the communities that depend on this hospital because we believe nobody should be left behind in the face of this global emergency.
 
Smaller and rural communities, like the ones that gravitate around this hospital, are precisely the ones that must not be forgotten in this difficult time.
 
The Atessa hospital is vital for over 40 rural, mountain and hill towns. According to the latest public health provisions, this hub will become the first and only COVID19-Hospital in the whole area. It will serve as a special health care facility to treat dozens of patients affected by the virus, including those in need of intensive care.  In just 21 days, the whole structure will have to be reorganized, with the existing units transferred elsewhere and the new ones — including the intensive care unit — installed from scratch.
 
Time and resources are scarce. We must cut distances and unite to support these communities in need.
In a global epidemic, we’re all part of the same community. Each and every one of us can contribute someway.
Even a very small donation can save lives.
 
The following equipment is needed right now:

Mechanical ventilators
Personal Protective Equipment
Portable ultrasounds devices
Non-invasive ventilators
Hemodynamic monitoring devices
Monitors
 
We are in close contact with Dr. Daniela Albanese, Chief of the Division of Critical Care Medicine, the hospital of Atessa and the City hall of Atessa. The funds we raise will be used to purchase purchase the equipment urgently needed to face this emergency.

Should the fundraiser exceed our hopes the additional funds will be donated to the other Abruzzo hospitals in need.
 
 

A special thanks goes to artist Franco Rivolli  for having donated the copyright of his beautiful drawing to this campaign.

Donations

  • Angela Porfilio  
    • €100 
    • 4 mos
  • Anonymous 
    • €50 
    • 4 mos
  • Laura Porfilii 
    • €10 
    • 4 mos
  • James Randerson 
    • €80 
    • 4 mos
  • Alterino Cirulli 
    • €20 
    • 4 mos
See all

Fundraising team (2)

Silvia Sciorilli Borrelli 
Organizer
Raised €5,725 from 105 donations
Piazzano Di Atessa, Italy
Serena Tucci 
Team member
Raised €4,918 from 55 donations
  • #1 fundraising platform

    People have raised more money on GoFundMe than anywhere else. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case that something isn’t right, we will refund your donation. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more