Delle nuove gambe per Vincenzo

For English go down
Ciao a tutti mi chiamo Vincenzo Garofalo, sono un giovane Ingegnere navale nato a Torre del Greco in provincia di Napoli, il 25 Settembre del '93.
Voglio raccontarvi di come la mia via sia cambiata il 5 Dicembre 2021.
Quella mattina la mia vita è stata stravolta per un tragico incidente stradale che ha causato la perdita della mia gamba destra.
Ero in moto e dopo essere scivolato, sono stato investito da una macchina che mi ha letteralmente devastato per poi sparire nel nulla.
Successivamente sono stato trasportato all'ospedale di Malta, Mater Dei, in pericolo di vita, dove ho trascorso 10 lunghissimi giorni in coma.
I danni riportati dall’incidente sono stati molteplici, oltre alla perdita dell’arto, le Tac hanno rilevato due diverse emorragie celebrali, una contusione bilaterale ai polmoni, due profonde fratture alle vertebre T3 e T4 e la diplopia al mio risveglio, ovvero la visione doppia, problema che ho parzialmente corretto apponendo un prisma sulla lente destra.
Inoltre al mio arrivo in ospedale a causa della perdita dell’arto, un taglio profondo vicino l’occhio e uno dietro la testa, nonostante avessi il casco, mi sono stati trasfusi circa 2 litri di sangue.
La riabilitazione, che è tuttora in corso, ha richiesto ben 6 mesi di ospedale e continue fisioterapie.
A oggi sto nuovamente prendendo controllo della mia vita, ma con notevoli difficoltà e mezzi insufficienti.
Per poterlo fare a pieno, ho bisogno di protesi all'avanguardia per ricominciare a camminare, fare sport e ritornare a svolgere una vita normale, senza la paura di non poter fare qualcosa per la mancanza di quella adatta.
Il costo di questi dispositivi ammonta a decine di migliaia di euro, di cui purtroppo ne io ne la mia famiglia disponiamo, inoltre essi non sono forniti dal sistema sanitario nazionale, che provvede a coprire solo una ridicola parte delle spese di una singola protesi.
Ho la necessità di protesi differenti, infatti, per tornare a camminare, correre, riprendere ad arbitrare o a effettuare qualsiasi attività sportiva servono dispositivi differenti, che vanno periodicamente revisionati e dopo diversi anni sostituiti.
Proprio per questo sto avviando questa raccolta fondi, per acquistare le protesi necessarie a ritornare a vivere degnamente.
Ho grandi ambizioni per il mio futuro, sogno di poter partecipare alle para olimpiadi, arrivare al campo base dell'Everest, fare il cammino di Santiago e non voglio che questo mi sia negato per un problema puramente economico.
La mia storia e i continui aggiornamenti, sono e continueranno a essere raccontati sul mio profilo Instagram.
Ringrazio calorosamente tutte le persone che mi aiuteranno in questo difficile percorso, sia con una donazione ma anche con un semplice pensiero,
Vincenzo.

In caso di problemi con la donazione tramite Gofundme è possibile inviarla all'IBAN : IT77H0200832974001280881000 BIC/SWIFT: UNCRITM1650
di cui sono io il titolare, Vincenzo Garofalo.

Hello everyone, my name is Vincenzo Garofalo, I am a young naval engineer born in Torre del Greco in the province of Naples, on 25 September 1993.
I want to tell you how my life changed on December 5th 2021.
That morning, my life was turned upside down by a tragic car accident that caused the loss of my right leg.
I was on the bike, and after I slipped, I was hit by a car that literally devastated me and then disappeared into thin air.
Subsequently, I was transported to the hospital in Malta, Mater Dei, in mortal danger, where I spent 10 very long days in a coma.
The damage reported by the accident were multiple, in addition to the loss of the limb, the CT scans revealed two different brain hemorrhages, a bilateral contusion to the lungs, two deep fractures to the T3 and T4 vertebrae and the diplopia on my awakening, that is the double vision, a problem that I partially corrected by placing a prism on the right lens.
In addition, upon my arrival at the hospital due to the loss of the limb, a deep cut near the eye and one behind the head, despite having a helmet, about 2 liters of blood were transfused.
The rehabilitation, which is still in progress, required 6 months in hospital and continuous physiotherapy.
To this day I am taking control of my life again, but with considerable difficulties and insufficient means.
To be able to do it fully, I need advanced prostheses to start walking, playing sports and returning to a normal life, without the fear of not being able to do something due to the lack of the right one.
The cost of these devices amounts to tens of thousands of euros, which unfortunately neither I or my family have, and they are not provided by the national health system, which only covers a ridiculous part of the costs of a single prosthesis.
In fact, I need different prostheses, to go back to walking, running, resuming refereeing or carrying out any sporting activity, different devices are needed, which must be periodically revised and replaced after few years.
Precisely for this reason, I am starting this fundraiser, to buy the prostheses necessary to return to live worthily.
I have great ambitions for my future, I dream of being able to participate in the Paralympics, get to Everest base camp, do the Camino de Santiago and I don't want this to be denied for me for a purely economic problem.
My story and continuous updates are and will continue to be told on my Instagram profile.
I warmly thank all the people who will help me in this difficult path, both with a donation but also with a simple thought,
Vincenzo.

In case of issues with the donation with Gofundme is possible to donate to the IBAN: IT77H0200832974001280881000 BIC/SWIFT: UNCRITM1650 , the owner it's me, Vincenzo Garofalo.
  • Anonymous 
    • €25 
    • 1 d
  • Anonymous 
    • €40 
    • 4 d
  • vito terminiello 
    • €300 
    • 5 d
  • Anonymous 
    • €20 
    • 6 d
  • Tonia Parlato 
    • €100 
    • 7 d
See all

Organizer

Vincenzo Garofalo 
Organizer
Torre del Greco, Metropolitan City of Naples