COVID-19: ora serve una Cura

(English version below)

Stiamo facendo tutto il possibile per prevenire l’infezione da COVID-19
Stiamo facendo tutto il possibile per salvare i nostri malati dalle conseguenze del COVID-19
Ma non stiamo facendo tutto il possibile per trovare farmaci contro il COVID-19
Le infezioni virali si sconfiggono con tre armi: prevenzione, diagnosi e cura. Le prime due sono state attivate con forza contro il COVID-19, la terza ancora no. Eppure ogni importante vittoria contro i virus è stata ottenute o attraverso i vaccini (Poliomielite, Vaiolo) o attraverso i farmaci (HIV, Epatite C). Solo in questo modo si è potuta salvare la vita di milioni di persone.
Il COVID-19 non fa eccezione. Per essere efficaci, tuttavia, i farmaci antivirali debbono essere usati in combinazione. Facciamo un esempio a noi noto: contro l’HIV all’inizio avevamo un solo farmaco, l’AZT, che da solo faceva “qualcosina” ma che perdeva presto di efficacia. Poi abbiamo combinato due farmaci insieme, già meglio ma non ancora abbastanza. Solo quando abbiamo combinato tre farmaci che, da soli, non erano sufficientemente efficaci, siamo riusciti a tenere l’HIV sotto controllo. Seguendo questa strategia il nostro gruppo a RIGHT ha selezionato rapidamente in laboratorio la migliore di queste combinazioni e con questa ha conseguito il primo caso mai decritto di cura funzionale dell’HIV, noto come il Paziente di Berlino (New England Journal of Medicine, 1999).
Lo abbiamo fatto contro l’HIV, vogliamo tentare di rifarlo contro il COVID-19. Dobbiamo combinare i farmaci oggi a disposizione, perché crearne dei nuovi prenderebbe troppo tempo.  Dobbiamo farlo prima in laboratorio, per poter testare rapidamente il maggior numero di combinazioni, e infine applicare sui pazienti quelle più promettenti.
Dateci l’opportunità di riempire i nostri laboratori di personale specializzato che lavori giorno e notte, che testi ogni possibile combinazione di farmaci disponibili per cui esista una ragione scientifica di essere testati, occorrono risorse immediate che in questo momento non abbiamo e dobbiamo reperire rapidamente.  Abbiamo bisogno di personale preparato, ricercatori ma soprattutto fondi, pubblici e privati per trovare subito una cura, partendo dai farmaci che già abbiamo e ricombinandoli, forti dell’esperienza che abbiamo già fatto e che ha portato risultati efficaci contro altri nemici. 
Rimettiamo la ricerca al centro, noi e tanti altri colleghi abbiamo la esperienza necessaria, ma senza un vostro immediato appoggio non potremo farcela: aiutateci ad aiutarvi.
RIGHT è un ente a fini non di lucro che si occupa di ricerca antivirale. I ricercatori di RIGHT, coordinati dal Dott. Lori, sono stati i primi ad ottenere la cura funzionale di un paziente infettato da HIV, il paziente di Berlino, tramite una combinazione di farmaci precedentemente testata nei loro laboratori. RIGHT si appoggia in Italia anche sulla sua affiliata ViroStatics srl. 
Il Dott. Franco Lori è un ricercatore internazionale con oltre 30 anni di esperienza nella terapie antivirali, coautore di oltre 100 pubblicazioni internazionali e riconosciuto nel 2000 come "Eroe in Medicina" per i suoi successi nella terapia per l'HIV.

46125940_1584295915304438_r.jpeg
We are doing everything we can to prevent COVID-19 infection.
We are doing everything we can to save our patients from the consequences of COVID-19.
But we are not doing everything we can to find drugs against COVID-19.

Viral infections are defeated with three weapons: prevention, diagnosis and treatment. The first two have been forcefully activated against COVID-19, the third still not. Yet every important victory against viruses has been obtained either through vaccines (Poliomyelitis, Smallpox) or through drugs (HIV, Hepatitis C). Only in this way could the lives of millions of people have been saved.

COVID-19 is no exception. To be effective, however, antiviral drugs must be used in combination. Let's take an example known to us: against HIV we initially had only one drug, AZT, which alone did "a little bit" but soon lost its effectiveness. Then we combined two drugs together, already better but not yet enough. Only when we combined three drugs that alone were not effective enough were we able to keep HIV under control. Following this strategy, our team at RIGHT quickly selected the best of these combinations in the laboratory and with this obtained the first ever described case of functional treatment of HIV, known as the Berlin Patient (New England Journal of Medicine, 1999).

We did it against HIV, we want to try to do it again against COVID-19. We have to combine the drugs available today, because creating new ones would take too long. We must do it first in the laboratory, to be able to quickly test the largest number of combinations, and finally apply the most promising ones to patients.
Give us the opportunity to fill our laboratories with specialized staff who work day and night, who test every possible combination of drugs available for which there is a scientific reason to be tested, immediate resources are needed that we do not have at this moment and we must find quickly. We need trained staff, researchers but above all funds, public and private to find a cure immediately, starting from the drugs we already have and recombining them, thanks to the experience we have already done and that has brought effective results against other enemies.
We put research back at the center, we and many other colleagues have the necessary experience, but without your immediate support we will not be able to do it: help us to help you.

RIGHT is a non-profit organization that deals with antiviral research. The RIGHT researchers, coordinated by Dr. Lori, were the first to obtain the functional care of an HIV-infected patient, the Berlin patient, through a combination of drugs previously tested in their laboratories. RIGHT relies in Italy also on its affiliate ViroStatics srl.

Dr. Franco Lori is an international researcher with over 30 years of experience in antiviral therapies, coauthor of over 100 international publications and recognized in 2000 as a "Hero in Medicine" for his achievements in HIV therapy.

Donations

  • Paolo Bussi 
    • €50 
    • 3 mos
  • Anonymous 
    • €150 
    • 3 mos
  • Graziano Zinzelli 
    • €50 
    • 4 mos
  • Ilaria Consolaro 
    • €30 
    • 4 mos
  • Federica Romano  
    • €40 
    • 4 mos
See all

Fundraising team: RIGHT (2)

Franco Lori 
Organizer
Raised €7,920 from 100 donations
Milano, LM, Italy
Franco Lori 
Team member
Raised €2,691 from 34 donations
  • #1 fundraising platform

    People have raised more money on GoFundMe than anywhere else. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case that something isn’t right, we will refund your donation. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more