DONAZIONE ALL'OSPEDALE CIVILE A.MURRI DI FERMO

Seguendo l'esempio di altre città italiane, uniamoci in questa iniziativa per aiutare l'ospedale nel nostro territorio.

Diamo il nostro contributo a sostegno degli ospedali e personale sanitario in prima linea nell'emergenza Coronavirus per il reparto di Terapia Intensiva, dimostrando quanto amiamo la nostra città e quanto apprezziamo le cure che riceviamo e che vorremmo continuare a ricevere. 

Il momento è di allarme e difficoltà, ma l'unione fa la forza.
Restiamo solidali e umani, aiutiamo come possiamo.

Pubblicherò in modo trasparente gli sviluppi di questa campagna e l'andamento delle donazioni. Sarà priorità la trasparenza sulla donazione a favore delle cure sanitarie del nostro distretto.

Cosa mi chiede GoFundMe

  1. Who you are and where you’re from: Mi chiamo Valentina Di Croce, sono un medico di 29 anni che lavora a Londra in pronto occorso, ma sono Fermana, la mia famiglia e i miei amici sono Fermani e sono profondamente attaccata al territorio. Per qualsiasi cosa sono raggiungibile alla mia mail personale [email redacted]
  2. Your relationship or contact to the intended recipients of your campaign’s donations: il beneficiario della donazione sarà l'Ospedale di Fermo, che non  ha organizzato la raccolta (sono stata io) ma è ben felice di ricevere donazioni. Il mi contatto di riferimento è stato la Dottoressa Spagna dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico
  3. A clear explanation of how the donations will be spent: i soldi raccolti andranno all'ospedale in forma di bonifico bancario o in forma di equipaggiamento per l'emergenza Coronavirus
  4. Your plan to get the campaign’s donations to the intended recipient(s): a raccolta terminata  si procederà con un bonifico o con l'acquisto di materiale per l'ospedale (caschetti respiratori, mascherine o ciò che servirà) in accordo con l'ospedale stesso. 

*Aggiornamento 06/04/2020*

Grandi ragazzi!
Siamo vicini a raggiungere l'obiettivo dei 50.000 euro!
Continuate così
Vogliamo continuare ad acquistare con il nostro impegno collettivo ciò di cui l'ospedale ha bisogno.

Sono commossa dal grande impegno civile che i marchigiani stanno continuando a dimostrare, ma volevo segnalare che sono arrivate donazioni da Regno Unito, Grecia e Bahrein, a testimonianza del fatto che gli amici (sparsi per il mondo) si vedono nel momento del bisogno e non esitano a dare un piccolo aiuto alla nostra Fermo.

Il Notaio Francesco Ciuccarelli sarà responsabile della custodia delle somme raccolte per garantire la trasparenza della campagna e la tutela di chi ha donato e continua a donare.


Non molliamo



*Aggiornamento 31/03/2020*

GRAZIE ANCORA!
Con il sostegno di tutti abbiamo superato la soglia dei 40.000 euro, ma la raccolta deve continuare poichè l’emergenza non è finita.
Grazie alle donazioni di tutti voi siamo riusciti a raggiungere una somma sufficiente all’acquisto di macchinari. L’ospedale ha esigenza di acquistare strumentazioni, e per rendere più efficienti le spese e per sapere cosa fosse necessario ci siamo interfacciati con l’Ing. Elisa Bitti che ha indicato gli strumenti utili e relativi fornitori per l’acquisto di materiale indispensabile in questo momento all’Ospedale.
L’Ingegner Elisa Bitti è la dirigente dell’UOC Ing. Clinica dell’Area Vasta 4 di Fermo, e su sue puntuali indicazioni si procede all’acquisto di un videolaringoscopio, uno strumento utilizzato per le intubazioni più complesse.


Dove vanno a finire i soldi delle donazioni?
La raccolta ha lo scopo di donare al reparto di rianimazione dell’Ospedale di Fermo strumentazioni utili per la cura dei cittadini del comprensorio colpiti da coronavirus.
Poiché i fornitori dei macchinari da acquistare sono diversi e di ditte diverse, i pagamenti dovranno essere necessariamente più di uno.
Per rendere le transazioni più sicure possibili e soprattutto più trasparenti, ho scelto il Notaio Francesco Ciuccarelli il cui studio notarile è situato a Fermo, per la custodia e la tutela delle somme raccolte e l’effettuazione dei relativi pagamenti.

Continuate a donare e a condividere la campagna perché abbiamo ancora numerosi acquisti da fare!!
 

*Aggiornamento 23/03/2020 ore 09.50*

Un ringraziamento di cuore al Soroptimist International di Fermo, in partcolare a Giovanna Paci
e Tunia Gentili per il supporto alla  campagna. Insieme vogliamo acquistare macchinari per il Murri. A conclusione si darà evidenza pubblica del buon esito dell'operazione

*Aggiornamento 14/03/2020 ore 17.30*

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE. 

Grazie a quanti hanno voluto fare una piccola o grande donazione che ha permesso di raggiungere l’obiettivo minimo iniziale di 10.000 €. 

Ora il nuovo obiettivo è raggiungere la somma di 16.000 € che è la cifra necessaria per acquistare un “caschetto respiratore”. 

Quindi non fermiamoci e continuiamo nelle donazioni. 

Più veloci del virus (che per ora non si ferma).


*Aggiornamento 12-03-2020 ore 13.00*
Si prende atto e si ringrazia l’Area Vasta 4 per il comunicato del Direttore Dr Licio Livini.
Fa piacere ricevere la gratitudine per l’iniziativa.
Ogni singola donazione è tracciata e verificata attraverso il sito del crowdfunding e sarà mia cura rendere pubblica la verifica del conclusione si darà evidenza pubblica del buon esito dell'operazione. Un ringraziamento particolare alla Dott.ssa Maria Flavia Spagna, Dirigente dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, che si è fatta parte attiva per l’invio del comunicato e dell’IBAN della Struttura.

Donations

 See top
  • Noto de' Ralci 
    • €10 
    • 11 mos
  • Cristiano Pieroni 
    • €20 
    • 11 mos
  • Luca Raccichini  
    • €60 
    • 12 mos
  • Tamara Troiani 
    • €100 
    • 12 mos
  • Anonymous 
    • €20 
    • 12 mos
See all

Organizer and beneficiary

Valentina Di Croce 
Organizer
Fermo, Province of Fermo
Francesco Ciuccarelli 
Beneficiary
  • #1 fundraising platform

    More people start fundraisers on GoFundMe than on any other platform. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case something isn’t right, we will work with you to determine if misuse occurred. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more