Main fundraiser photo

Aiuta il Calcio Femminile con Maledetta Primavera

Il Calcio Femminile compie un anno di professionismo ed è celebrato dal cortometraggio “Maledetta Primavera”, la storia di una bambina e della sua passione per il pallone, nel cine-racconto patrocinato dal CONI e accompagnato dalle interviste a protagonisti sportivi, tra cui Carolina Morace e Silvia Salis.
Una storia come tante: una bambina che negli anni ’80 viveva la sua solitaria passione per il pallone nonostante le ripetessero “il calcio non è uno sport da femmine”. Un soggetto scritto e diretto da Daniele Frontoni e Valerio Molinaro.

Grazie a questa campagna di crowdfunding, di cui è portavoce la patrocinante Mission Onlus - da sempre attenta al tema della parità di genere -, prenderà vita il sostegno al calcio femminile attraverso la donazione di borse di studio alla realtà calcistica SS Romulea, sostenuta dalla metà dei fondi raccolti. Con il restante ricavato sarà ultimato “Maledetta Primavera”, primo cine-manifesto che omaggia il passaggio al professionismo del calcio femminile in Italia.
(Percentuali donazioni: 50% per borse di studio alle giovani calciatrici in difficoltà e 50% alla realizzazione del corto).

Una storia di “sport e inclusione”, con un rapporto madre-figlia che si rinforza con la passione per il calcio, così commentata dagli autori: «Abbiamo voluto omaggiare l’epocale arrivo del professionismo con una storia semplice, di un tempo che cambia per includere tutti. E farlo attraverso il calcio femminile oggi non più amatoriale, ci è sembrato un atto dovuto. Per tutte quelle bambine a cui veniva detto che non potevano giocare».

Tutti i donatori che sosterranno il progetto e la raccolta fondi, saranno ringraziati nei titoli di coda del cortometraggio prodotto da PMR Studio e Jet Lag Productions.


---ENGLISH VERSION---
Women's Football marks its one-year anniversary of professionalism and is celebrated through the short film "Maledetta Primavera" ("Damned Spring"), a tale depicting a girl's passion for soccer. Sponsored by the Italian National Olympic Committee (CONI) and featuring interviews with sports icons such as Carolina Morace and Silvia Salis.
This is a story familiar to many: a girl who, in the 1980s, pursued her love for soccer despite being repeatedly told, "Football is not a sport for girls."
Written and directed by Daniele Frontoni and Valerio Molinaro.

Thanks to the crowdfunding campaign endorsed by "Mission Onlus", a long-standing advocate for gender equality, support for women's football will be realized through scholarships donated to the SS Romulea football club, which will receive half of the funds raised. The remaining proceeds will be utilized to complete "Maledetta Primavera," the inaugural cinematic manifesto paying homage to the professionalization of women's football in Italy.
(Donation allocation: 50% for scholarships aiding young female football players in need, and 50% for the production of the short film.)

This is a story of "sports and inclusion," showcasing the strengthening bond between a mother and daughter through their shared love for soccer, as expressed by the creators: "We sought to honor the groundbreaking advent of professionalism through a simple story, embodying a changing era that encompasses all. Portraying women's football, no longer an amateur pursuit, felt like a necessary endeavor—for all those girls who were told they couldn't play."

All donors supporting the project and fundraising campaign will be acknowledged in the closing credits of the short film, produced by PMR Studio and Jet Lag Productions.

Donate

Donations 

  • Adriana Rizzo
    • €10 
    • 8 mos
  • Riccardo Maurizi
    • €20 
    • 8 mos
  • Marco Girolami
    • €25 
    • 8 mos
  • marc bikindou
    • €50 
    • 8 mos
  • Anonymous
    • €7 
    • 8 mos
Donate

Organizer

Valerio Molinaro
Organizer
Rome, Metropolitan City of Rome

Your easy, powerful, and trusted home for help

  • Easy

    Donate quickly and easily.

  • Powerful

    Send help right to the people and causes you care about.

  • Trusted

    Your donation is protected by the  GoFundMe Giving Guarantee.