Un'equipe per l'ospedale Vezo

IL PROGETTO

Il popolo Vezo ha bisogno di cure urgenti: per la missione di Novembre 2021 abbiamo già in programma più di 200 visite e oltre 80 inteventi chirurgici di cui circa la metà saranno interventi salva vita

 

Le equipe chirurgiche in contatto con l'associazione in questo duro periodo con non poca fatica cercano di garantire una continuità alle complesse cure fornite dall'ospedale Vezo. Abbiamo estremo bisogno del vostro aiuto per sostenere la missione di Novembre 2021 e salvare più vite possibili. 

 

 

Le vostre donazioni verranno impiegate per:

 

- pagare il viaggio della nostra equipe, che oltre a poter operare sul posto, si dedicherà alla formazione del personale locale, in modo da migliorare la qualità delle cure e da garantire maggiore continuità assistenziale alla popolazione.

- acquistare il gasolio necessario per il rifornimento della 4x4 dell'associazione, unico mezzo a disposizione per gli spostamenti essenziali (es. rifornimento di viveri) e per l'uso dei generatori della sala operatoria. Seppur sia presente un grande impianto fotovoltaico, l'enorme potenza richiesta dai macchinari della sala richiede un'ulteriore alimentazione per garantirne la stabilità durante i delicati interventi di chirurgia.

 

Se riusciremo a superare il budget prefissato di 10.000 euro potremo inoltre:

 

- fornire filtri e manutenzione per il potabilizzatore dell'ospedale, che garantisce acqua potabile alla struttura per la pulizia e la disinfezione degli ambienti, per l'igiene dei pazienti e per le attività sanitarie degli operatori e dei volontari.

- acquistare farmaci e presidi medico-chirurgici per l'ospedale e fornire così supporto alle equipe chirurgiche per la programmazione delle missioni future.

 

Anche una piccola donazione ci può aiutare a salvare molte vite e raggiungere traguardi importantissimi per lo sviluppo dell'ospedale e per il sostegno del popolo malgascio.

 

 

 

L'OSPEDALE

L'Ospedale Vezo opera da oltre 10 anni nel remoto villaggio di Andavadoaka, nella costa sud-ovest del Madagascar.

 

Seppur isolata dalle grandi città, la struttura ha già ospitato oltre 250.000 pazienti, offrendo cure totalmente gratuite per la popolazione già stremata dalla crisi economica.

 

L'associazione Amici di Ampasilava ha costruito l'ospedale Vezo nel 2008 e dopo numerosi ampliamenti è diventato un punto di riferimento per gli oltre 200 villaggi del circondario, ricevendo pazienti da tutto il Madagascar.

 

 

 

SCOPRI DI PIÙ SULL’ASSOCIAZIONE 

 

IL VIAGGIO

Per raggiungere il villaggio di Andavadoaka è necessario un viaggio di diversi giorni che prevede un enorme dispendio di tempo, energia e denaro.

 

Nel tragitto sono necessari almeno tre voli aerei con cui si raggiunge dapprima la capitale Antananarivo e poi Tulear, situata nel sud-ovest del Madagascar, che rappresenta l’aereoporto più vicino ad Andavadoaka.

 

Da Tulear, utilizzando un fuoristrada 4x4, si deve risalire la costa sud-ovest percorrendo 180km di pista sabbiosa fino al villaggio di Andavadoaka. Nel complesso il percorso dura almeno 3-4 giorni e costa circa 1700 euro a persona.

 

 

 

L'EQUIPE

Cristabel Rossi, Pietro Grondona, Chiara Rimondini, Giuseppe Giardina, Paola Pesci, Giovanni Casapulla, Clara Cavina: questi sono i nomi degli specialisti in ambito medico che hanno deciso di mettersi ancora una volta in gioco in questa nuova missione. Grazie alla loro conoscenza pluritrentennale in chirurgia, ostetricia, anestesia, infermieristica e ginecologia, i nostri volontari potranno dare un contributo essenziale per migliorare la qualità delle cure e garantire maggiore continuità assistenziale alla popolazione Vezo.

 

I TRAGUARDI

Aiutaci a sostenere questo nobile progetto:

 

- con una donazione superiore a €10,00 il tuo nome verrà inserito nei crediti del video ricordo della missione.

 

- con una donazione superiore a €50,00 riceverai in omaggio una cartolina con una foto dell'equipe una volta arrivata sul posto. Un piccolo ricordo per ringraziarvi del grande gesto di amore e solidarietà.

 

- con una donazione superiore a €250,00 riceverai un albero di baobab intagliato a mano dagli artigiani del villaggio. Il baobab è il simbolo del benessere e racchiude in sè un grande significato per il popolo malgascio. Con la vostra donazione, non solo migliorerete la vita di tantissime persone, ma darete un importante sostegno agli artigiani locali.

 

- con una donazione superiore a €500,00 riceverai un meraviglioso dipinto fatto a mano da uno degli artisti più apprezzati del villaggio, autore del murales presente sulla facciata della corte dei gechi, la casa dei nostri volontari.

 

 

 

Grazie per il tuo preziosissimo supporto. Anche un piccolo gesto ti permetterà di migliorare le vite di questo meraviglioso popolo. Lascia anche tu un'impronta indelebile supportando questo nobile progetto.

  • Agnese Federica Galotti Filippini 
    • €60 
    • 9 mos
  • Pietro Grondona 
    • €500 
    • 9 mos
  • sonia rebora 
    • €100 
    • 9 mos
  • Enrico Ciferri 
    • €50 
    • 9 mos
  • GIOVANNI E GIUSEPPINA CAMBIASO 
    • €300 
    • 9 mos
See all

Organizer

Pietro Grondona 
Organizer
Genoa, Metropolitan City of Genoa