Help me to achieve my dream of studying abroad

36379906_1580720765900384_r.jpeg
ITALIANO IN FONDO

Hello everyone! My name is Rebecca and I'm 23. I'm from Peschici (Apulia region), Southern Italy. I am studying Geology at a bachelor level in Chieti in Italy and I will graduate this October (I  should, but I'm going to try my best).

Since I was a little girl, I've always wanted to do something good for the World. I was raised a Catholic Christian and when I was younger, I used to pray every night: "If you exist Lord and you're listening to me, no matter how, but make me do something useful, make me start a positive change, make not my life be vain..."

I was born in a small city, where I've always felt tight and cut out of the World. When I was 16 I applied for an Exchange year program, and the next year, on August 16th, 2013 I took a plane to Norway and started my 10 months-experience in this country. It wasn't an easy experience, but I learned so much and made some life-long relationships. And I also learned to speak Norwegian! I'm lucky to have hold contact with my host family and some friends, in fact we have visited each other several times.

36379906_158072102170258_r.jpeg(My host parents and I on Constitution Day 2014)

36379906_1580721041877342_r.jpeg(My host parents and I in Peschici, Summer 2019)

When I came back to Italy, I was almost finishing to attend my last high school year and graduating when I had some shocking news: I had a tumor, localized in my brain, and it had taken away forever the hearing from my right ear.

36379906_1581076525631274_r.jpeg
 On April 7th, 2015 I was urgently surgeried and then a month later, I started the radiotherapy, that ended in July. My hair fell off, the thing I liked the most of myself. I started to feel with less energy, with nausea sometimes, and I terribly suffered from the itching from the big plasters on my chest and back. I also cannot forget the metallic taste I felt in my mouth every time the machine was working... While all this happened, I also did my finals in a school with strangers... That was, in few words, the worst period of my life. But much more should still have followed...
After a short awful summer, in the middle of August, I started the chemotherapy. I've always been thin, but I fast lost some kiloes, from the obvious thing, and also because a chemo medicine destroyed my muscles. I had all the possible side effects, including an annoying burning pain under my feet. When I finished the treatment, almost a year after the beginning, I was 20 years old and weighted less than 40 kg. My body, they said, wouldn't have endured another round of treatment. 

36379906_15483399250_r.jpeg(Me celebrating 3 years of survival from the surgery, back in 2018)

It took me some years to put the pieces back together: I went through a lot of headaches and mood-swings, but I stayed strong, always trying to believe that the next day would have been better.


After some thousands of bad days, here I am. Still alive, nay, healthy inside-out and grateful about life. I'm one of the lucky ones who survived.

36379906_15483404110_r.jpeg
36379906_1580721354959069_r.jpeg
It has been now more than two years since when I finally found the university course that suits me: Geology. I love everything about it, but I think the my specialization will be Geomorphology (understanding how the landscape has developed into what it is).

I really would love to do the Master's degree abroad; it would give a so much wider perspective and I, as you may have noticed, really love traveling and discovering new lifestyles and cultures.
Within the next month (March 2020), I will apply to the Master's in Earth Surface Dynamics at Wageningen University (in the Netherlands), and I will also concur to win a scholarship that would help me allowing me not to pay the university taxes.


I'm doing this fundraiser to try to make this dream a reality. Even if I won the scholarship, the cost of living in the Netherlands is around €800/month. I'm willing to find myself a job, but I would need a little extra help from you. I don't want to give up only because my family doesn't have the financial possibility. 
My parents have always done anything for me; I was cured in the best hospital in Milan, Northern Italy, and so they spent so much both to pay the medicines and the doctors, and for travelling back and forth. I want to make them proud of me and do the best that I can. 


If you donate even €1 I would be forever thankful to you. Please share! 

With love, Rebecca

[My fundraising goal is based on the cost of living 1 year in Wageningen:

·        University tuition: €2143,00

·        Rent of student accommodation: between €300 and €500 per month. Let's say €400x12=€4800

·        Health insurance and legal liability insurance: approximately €75 per month. €75x12=€900

·        Books and study materials: approximately €200 per year

·        Groceries: approximately €300 per month. €300x12=€3600


 
Total:  €11.643]

If you wish to donate directly, this is my IBAN code IT86G0503401795000000046032. Rebecca Losito


ITALIANO

Ciao a tutti! Mi chiamo Rebecca, ho 23 anni e vengo da Peschici, in Puglia. Sto studiando Geologia alla triennale a Chieti (CH) e mi laureerò questo Ottobre (dovrei, ma farò del mio meglio).

Da quando ero una bambina, ho sempre voluto fare qualcosa di buono per il mondo. Sono stata cresciuta come cristiana cattolica e quando ero piccola pregavo tutte le notti: "Se esisti Signore e mi stai ascoltando, non importa come, ma fammi fare qualcosa di utile, fammi iniziare un cambiamento positivo, fa' che la mia vita non sia vana..."

Sono nata in una piccola cittadina, dove mi sono sempre sentita "stretta" e tagliata fuori dal mondo. Quando avevo 16 anni mi sono iscritta ad un programma per passare un anno all'estero, e l'anno dopo, il 16 Agosto, presi un aereo per la Norvegia e iniziai la mia esperienza di 10 mesi in questo Paese. Non fu semplice, ma imparai tanto e strinsi alcune amicizie per la vita. E imparai anche a parlare norvegese! Sono fortunata per aver mantenuto i contatti con la mia famiglia ospitante e con alcuni amici, infatti ci siamo fatti visita diverse volte.

Quando tornai in Italia, avevo quasi finito l'ultimo anno di liceo quando ricevetti una notizia scioccante: Avevo un tumore al cervello, e a causa di esso avevo perso per sempre l'udito dall'orecchio destro.
Il 7 Aprile 2015 mi operarono di urgenza e un mese dopo iniziai la radioterapia, che durò fino a Luglio. Mi caddero i capelli, la cosa di me stessa che mi piaceva di più. Mi sentivo con meno energia, con la nausea, e mi prudevano i cerotti applicati per segnare i punti da irradiare. Non posso dimenticare l'orribile sapore metallico che sentivo ogni volta che si azionava la macchina... Mentre tutto ciò accadeva, feci anche la maturità in una scuola con sconosciuti... In poche parole, quello fu il periodo peggiore della mia vita. Ma tanto altro sarebbe ancora dovuto accadere...
Dopo una breve terribile estate, a metà Agosto, iniziai la chemioterapia. Sono sempre stata magra, ma persi vari kili, a causa del fatto ovvio, ma anche perché un chemioterapico distruggeva i muscoli. Ebbi tutti i possibili effetti collaterali, tra cui un fastidioso bruciore sotto la pianta dei piedi. Quando finì la terapia, quasi un anno dopo, avevo 20 anni e pesavo meno di 40 kili. Il mio corpo, dicevano i medici, non avrebbe sopportato l'ultimo round che era stato pianificato.

Ci sono voluti un po' di anni per mettere a posto i pezzi: Ho sofferto a lungo di fortissimi mal di testa, e anche di  problemi con l'umore. Cercavo di rimanere forte, provando a credere che il giorno dopo sarebbe andato meglio.
Dopo qualche migliaio di giorni no, eccomi qui. Ancora viva, anzi, sana fuori e dentro, e grata per la vita. Sono una di quelli che ce l'ha fatta.

Ormai sono più di 2 anni da quando ho finalmente trovato il corso universitario che fa per me: Geologia. Adoro tutto di questa materia, però credo che la mia specializzazione sarà la Geomorfologia (capire come si è formato il paesaggio).
Mi piacerebbe davvero tanto fare la magistrale all'estero; acquisirei una prospettiva molto più ampia e, come forse avrete notato, amo viaggiare e scoprire altri modi di vivere e culture.
Entro il mese prossimo (Marzo 2020), mi iscriverò alla magistrale in Earth Surface Dynamics (Dinamiche della Superficie Terrestre) all'Università di Wageningen (nei Paesi Bassi), e concorrerò anche a vincere una borsa di studio per non pagare le tasse universitarie.

Sto facendo questa raccolta fondi per far avverare questo sogno. Anche se vincessi la borsa di studio, il costo della vita nei Paesi Bassi è circa €800 al mese. Sono disposta ovviamente a cercare un lavoro, ma mi servirebbe un aiuto extra. Non voglio arrendermi solo perché la mia famiglia non dispone delle possibilità economiche.
I miei genitori hanno sempre fatto di tutto per me. Sono stata curata nel migliore ospedale di Milano, nel nord Italia, e così hanno speso tanto per pagare le medicine, i dottori, e per viaggiare avanti e dietro dalla Puglia. Voglio renderli fieri e fare il meglio di cui sono capace.

Se doni anche solo €1 te ne sarò per sempre grata. Condividi per favore!

Con amore, Rebecca

[L'obiettivo di questa raccolta fondi è basato sul costo di vivere a Wageningen per 1 anno:

·        Tasse universitarie:  €2143,00

·        Affitto di una stanza per studenti: tra €300 e €500 al mese. Mettiamo €400x12=€4800

·        Assicurazione sanitaria e assicurazione di responsabilità civile: €75 al mese. €75x12=€900

·        Libri e materiale scolastico: approssimativamente €200 l'anno

·        Spesa: circa €300 al mese. €300x12=€3600

 
Totale: €11.643]

Se desideri donare direttamente, questo è il mio codice IBAN IT86G0503401795000000046032. Rebecca Losito

Donations ()

  • Anonymous 
    • €10 
    • 2 d
  • Anonymous 
    • €60 
    • 6 d
  • Carlo Dragoni 
    • €20 
    • 7 d
  • Alberto Pizzi 
    • €50 
    • 7 d
  • Gianluca Iezzi 
    • €100 
    • 7 d
See all

Organizer

Rebecca Losito 
Organizer
  • #1 fundraising platform

    People have raised more money on GoFundMe than anywhere else. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case that something isn’t right, we will refund your donation. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more