Prendiamoci cura di Baby Sol!

Isla ng Bata è un'associazione che nasce nel 2004 e da anni si impegna, nelle Filippine ed in India, per la tutela dei bambini e dei loro diritti fondamentali.
Novembre è il mese che dedichiamo alla sensibilizzazione, con il suo momento topico che coincide con la data del 20 novembre, dichiarata dal 1954 Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Ogni giorno raccontiamo la vita nella nostra Casa Famiglia, le storie delle bambine e delle ragazze che vi abitano e tutto quello che, grazie all’appoggio di molte persone, riusciamo a garantire loro. Facciamo parlare il loro sorriso, perché questo è stato da sempre il nostro tono preferito. Non vogliamo descrivervi il dolore, ma il modo in cui questo possa essere superato e combattuto con la solidarietà e l’affetto.

Quest'anno vogliamo dare un nome e un volto a questo nostro impegno: quello di Baby Sol!

Baby Sol è la più piccola delle bimbe accolte in Casa famiglia in questo 2022. È stata abbandonata in un cespuglio subito dopo il concepimento, avvolta in una coperta sporca ed esposta a intemperie, condizioni igieniche disastrose ed animali selvatici. Le prime immagini di Baby Sol fanno male, ci parlano di disperazione, di disagio, di povertà estrema. Poi arriva la comunità, persone che le prestano i primi soccorsi, che chiamano gli assistenti sociali, che cercano la soluzione migliore per quel piccolo fagotto. E, infine, arriva l’Isola dei Bambini, un luogo sicuro e protetto che la accoglie tra tante generose e comode braccia.

L’abbandono, però, può avere conseguenze più o meno gravi e nel caso di Baby Sol, queste si traducono in una serie di problemi di salute che sin dai primi giorni costringono la bimba a frequenti ricoveri. Proprio qualche settimana fa il sistema immunitario della bimba, ancora molto compromesso, ci costringe ad un altro ricovero in ospedale a causa di una febbre persistente. Così riceviamo la diagnosi: polmonite. La nostra preoccupazione sale alle stelle quando decidono di trasferire Baby Sol prima in terapia intensiva e poi in un altro ospedale più attrezzato per le cure di cui ha bisogno.

In questo momento la nostra piccola guerriera sta recuperando le forze e piano, piano si sta riprendendo.





I costi per le cure di Baby Sol in questi primi mesi della sua vita sono stati altissimi. Le spese per la degenza in ospedale ed il singolo trasferimento hanno superato le migliaia di euro. Nelle Filippine, perfino l’ago di una singola puntura ha un costo che viene prontamente riportato in uno scontrino. Le cure non sono accessibili a chiunque e se Baby Sol non avesse incontrato la comunità prima e Isla dopo, come avrebbe fatto? Chi si sarebbe fatto carico di spese così elevate? Chi avrebbe potuto sostenerle?

Noi sentiamo forte la necessità di fare qualcosa. Di portare avanti, insieme a quella comunità così forte e reattiva e insieme a quanti ci sostengono, un progetto comune di tutela dei diritti che parta proprio dai bambini, il nostro futuro. E abbiamo bisogno di tutto il supporto possibile per farlo!

Questa raccolta fondi nasce con l'obiettivo di contribuire alle spese mediche di Baby Sol, affinché possa rimettersi totalmente e crescere sana e protetta!

con 10€ possiamo acquistare una confezione di antibiotico;
con 20€ possiamo acquistare le vitamine di cui ha bisogno Baby Sol per un mese;
con 50€ possiamo acquistare il latte in polvere per coprire i pasti giornalieri di un mese;

500€ è il costo dell'ospedalizzazione di base, per una sola settimana.

Insieme possiamo fare tantissimo, per Baby Sol e per il diritto alla cura di ogni bambino!




  • Francesco Bellomarì 
    • €30 
    • 9 d
  • Anonymous 
    • €20 
    • 9 d
  • Anonymous 
    • €10 
    • 13 d
  • Paola Ruosi 
    • €50 
    • 14 d
  • Marina Cazzola 
    • €15 
    • 14 d
See all

Organizer

Francesco Izzo 
Organizer
Rome, Metropolitan City of Rome

Your easy, powerful, and trusted home for help

  • Easy

    Donate quickly and easily.

  • Powerful

    Send help right to the people and causes you care about.

  • Trusted

    Your donation is protected by the  GoFundMe Giving Guarantee.