Forza CLAUDIO tieni duro e non mollare!

Ciao a tutti, mi chiamo Rosanna e non è stato facile per me fare questo passo, le paure sono state tante, ma la forza di andare avanti e credere che le cose impossibili possono realmente diventare possibili è merito di mio fratello Claudio, un uomo di 54 anni a cui devo molto perché mi ha insegnato, tra le altre cose, il senso dell’altruismo. Lui è un esempio per me e per tanti!
Claudio è un Capo squadra dei Vigili del Fuoco, anche se ora è stato dispensato a causa della sua malattia, resterà sempre un vigile del fuoco che ama ed ha sempre amato il suo lavoro, sempre pronto ad aiutare tutti indistintamente, dentro e fuori dal suo ruolo.
A dicembre 2021 gli è stata riscontrata una neoplasia al cervello, esattamente nel IV ventricolo, a gennaio 2022 è stato operato e l’esame istologico ha confermato la neoplasia dandole un nome “LIPONEUROCITOMA di grado 2”


Questo tumore è raro, più comune nelle donne che negli uomini ed è ancora più rara la sua manifestazione nel IV ventricolo. Potete immaginare lo shock, ma allo stesso tempo un sollievo dato dalla condizione di benignità di questa neoplasia. Anche se un pezzo è ancora lì sul tronco encefalico, impossibile da togliere.
Probabilmente dovrà fare una chemioterapia o radioterapia mirata dopo la sua ripresa per tentare di escludere la sua crescita.
Claudio a seguito dell’intervento ha subito delle lesioni ad alcuni nervi cranici che gli hanno portato paralisi facciale bilaterale, disfagia e zero equilibrio. Ma nonostante questo si è messo in piedi nel giro di 3 mesi, avendo un parziale recupero della sua mobilità e grandi successi giorno dopo giorno.
Purtroppo però agli inizi di maggio 2022 è andato incontro ad un idrocefalo acuto, trasportato in coma in sala operatoria e salvato quasi per miracolo dai medici di Casa Sollievo della Sofferenza. Da lì inizia un altro calvario, resta in coma per circa un mese e mezzo, subisce altri interventi (valvola di derivazione ventricolo peritoneale, tracheostomia, Gastrostomia Endoscopica Percutanea) e dopo 65 giorni di rianimazione viene trasferito in neuroriabilitazione, dove inizia ad avere degli scompensi dovuti alla lunga degenza, nonché uno stadio avanzato delle piaghe da decubito.
Tutto questo tempo passato in ospedale ha completamente azzerato i suoi progressi e portato ad una condizione psico-fisica disastrosa. Oltre ai danni conseguenti al primo intervento, l’idrocefalo acuto gli ha portato una Tetraparesi con la quale sta combattendo giorno dopo giorno. Claudio dipende da noi per nutrirsi, lavarsi, cambiarsi, comunicare…momentaneamente è allettato ed usa la carrozzina per gli spostamenti, ma le terapie (fisioterapia, robotica, terapia occupazionale, riabilitazione visiva, logopedia) che sta facendo stanno dando già qualche buon risultato.
Mio fratello Claudio è un uomo che ha sempre dimostrato il suo amore per la vita, la famiglia, la moglie Gabriella, gli amici e non ultimi gli animali. Nella fattispecie i cani, infatti ha un lagotto romagnolo di 5 anni, il suo nome è Tobia che non vede l’ora di rivedere e riabbracciare.
Claudio ora si trova in un centro di riabilitazione a San Giovanni Rotondo (FG) e ce la sta mettendo davvero tutta per ritornare ad essere autosufficiente e riprendere in mano la sua vita! E’ un combattente! Un vero Leone! Il percorso è duro e lungo, ma non si molla MAI!
Tra un mese finiranno i due mesi messi a disposizione dall’ASL per la riabilitazione, poi sarà tutto a pagamento. I preventivi per la sua riabilitazione girano intorno ai 10 mila euro al mese!!!!
Naturalmente questo è un costo davvero elevato per qualsiasi famiglia.
La tempestività delle cure riabilitative è fondamentale, nella speranza di un recupero quasi totale della sua mobilità. Claudio necessita di continuare la sua riabilitazione e la famiglia da sola non riesce a sostenere le spese. Il piccolo aiuto di ognuno di noi darà a mio fratello Claudio ed a tutti noi la possibilità di guardare con speranza al lungo cammino che c'è ancora da percorrere. Grazie per la vostra energia positiva. Grazie per ogni singolo gesto di speranza che vorrete dare.
Per chi volesse partecipare con bonifico diretto alla raccolta fondi per Claudio può utilizzare questo Iban a seguire, conto aperto ESCLUSIVAMENTE per questo scopo al fine di garantire la massima trasparenza. Ogni eventuale donazione dovrà riportare la causale:

"Donazione volontaria per cure mediche D’Ascanio Carmine Claudio".

IT 78 Q 0321104000052457514740
Intestatario:
D'Ascanio Carmine Claudio
Banca Patrimoni Sella & c.

Aprirò una pagina Facebook per i suoi aggiornamenti e progressi.
Grazie di vero cuore!

Forza Fratellone, Forza Claudio, Forza e Coraggio SEMPRE!

Rosanna D’Ascanio
___________________________________
English Version

Hello everyone, my name is Rosanna and it was not easy for me to take this step, the fears were many, but the strength to go ahead and believe that impossible things can really become possible is thanks to my brother Claudio, a 54-year-old man to whom I owe a lot because he taught me, among other things, the sense of altruism. He is an example for many!
Claudio is a team leader in the fire brigade, even though he has now been relieved of his duties due to his illness, he will always remain a firefighter who loves and has always loved his job, always ready to help everyone indiscriminately, in and out of his role.
In December 2021 he was found to have a neoplasm in his brain, exactly in the 4th ventricle, in January 2022 he was operated on and the histological examination confirmed the neoplasm, naming it 'LIPONEUROCYTOMA Grade 2'.


This tumour is rare, more common in females than in males, and its manifestation in the IV ventricle is even rarer. You can imagine the shock, but at the same time a relief given the benign status of this neoplasm. Although a piece is still there on the brainstem, impossible to remove.
He will probably have to undergo targeted chemotherapy or radiotherapy after his recovery to try to exclude its growth.
Claudio suffered injuries to some cranial nerves as a result of the surgery, leading to bilateral facial paralysis, dysphagia and zero balance. But despite this he was back on his feet within 3 months, having a partial recovery of his mobility and great successes day after day.
Unfortunately, however, in early May 2022 he suffered acute hydrocephalus, was transported in a coma to the operating theatre and saved almost by a miracle by the doctors at Casa Sollievo della Sofferenza. From there another ordeal begins, he remains in a coma for about a month and a half, undergoes other operations (peritoneal ventricle valve, tracheostomy, Percutaneous Endoscopic Gastrostomy) and after 65 days in resuscitation he is transferred to neurorehabilitation, where he begins to have decompensations due to his long stay, as well as an advanced stage of bedsores.
All this time spent in hospital completely wiped out his progress and led to a disastrous psycho-physical condition. In addition to the damage resulting from the first operation, the acute hydrocephalus has brought him Tetraparesis, which he is fighting with day after day. Claudio depends on us to feed himself, wash himself, change, communicate...at the moment, he is bedridden and uses a wheelchair to get around, but the therapies (physiotherapy, robotics, occupational therapy, visual rehabilitation, speech therapy) he is undergoing are already yielding some good results.
My brother Claudio is a man who has always shown his love for life, his family, his wife Gabriella, his friends and not least his animals. Specifically dogs, in fact he has a 5-year-old Lagotto Romagnolo, his name is Tobia, whom he can't wait to see and hug again.
Claudio is now in a rehabilitation centre in San Giovanni Rotondo (FG) and is really trying hard to become self-sufficient again and get his life back on track! He is a fighter! A real lion! The path is hard and long, but he NEVER gives up!
In a month's time, the two months provided by the ASL for rehabilitation will end, then it will all be pay for. Estimates for his rehabilitation run around EUR 10,000 per month!!!!
Of course this is a very high cost for any family.
Timely rehabilitation care is crucial, in the hope of an almost complete recovery of his mobility. Claudio needs to continue his rehabilitation and the family alone cannot afford the costs. Everyone's small help will give my brother Claudio and all of us the chance to look forward to the long road ahead with hope. Thank you for your positive energy. Thank you for every single gesture of hope that you would like to give.
For those who would like to participate with a direct bank transfer to the fundraising for Claudio, you can use this Iban to follow, an account opened EXCLUSIVELY for this purpose in order to guarantee maximum transparency. Any donation must state the reason for the donation:

"Voluntary donation for medical treatment D'Ascanio Carmine Claudio".

IT 78 Q 0321104000052457514740
D'Ascanio Carmine Claudio

Banca Patrimoni Sella & c.
I will open a Facebook page for your updates and progress.
Thank you from the bottom of my heart!
Forza Fratellone, Forza Claudio, Forza e Coraggio ALWAYS!
Rosanna D'Ascanio
  • Nicola Romualdi
    • €20 
    • 1 mo
  • ROSA COTRONEO
    • €10 
    • 1 mo
  • Giuseppe Melis
    • €25 
    • 1 mo
  • Lorenzo Biagini
    • €10 
    • 1 mo
  • Anonymous
    • €10 
    • 1 mo
See all

Organizer

Rosanna D'Ascanio
Organizer
Foggia, Province of Foggia

Your easy, powerful, and trusted home for help

  • Easy

    Donate quickly and easily.

  • Powerful

    Send help right to the people and causes you care about.

  • Trusted

    Your donation is protected by the  GoFundMe Giving Guarantee.