Pro Tancredi

€40,175 of €130,000 goal

Raised by 1,639 people in 1 month
Created June 26, 2019
(ITA)

Salve, mi chiamo Tancredi Santangelo, ho quasi 19 anni  e mi preparo a conseguire la Maturità in Informatica. Vivo a Floridia, un piccolo paesino in provincia di Siracusa in Sicilia (Italia). Sono nato prematuro alla trentesima settimana, secondo di tre gemelli di cui uno nato morto. Sono tetraplegico dalla nascita per uno shunt artero-venoso, ma, grazie a una serie di interventi chirurgici, oggi posso camminare. All'età di dieci anni circa mi è sta diagnosticata una Chiari di tipo 1 con siringomielia ( http://aismac.org/chiari-1-e-siringomielia/) , trattata chirurgicamente (craniostenosi e decompressione spinale). 3 anni fa circa i sintomi sono tornati e dopo vari controlli si è riscontrato che la siringomielia si è ripresentata, aumentando la sua ampiezza e la sua lunghezza, da un controllo all'altro. Tra i medici e le strutture mediche italiane finora interpellate ho verificato che non c'è la possibilità di un intervento risolutivo, intervento invece da eseguire al più presto, prima che il decorso evolutivo di questa rara sindrome mi porti prima ad uno stato vegetativo e poi inevitabilmente al decesso. Qualche mese fa, mosso dalla voglia di vivere a tutti i costi, ho sottoposto la mia situazione clinica al Chiari Institut di N.Y.  altamente specializzato e qualificato in questa patologia il quale, attraverso il suo Primario, mi ha dato una speranza. Un intervento chirurgico con una percentuale di riuscita dell'80%, di Tripla invaginazione potrebbe salvarmi la vita. http://youtu.be/P7KSXppIRXY   L'intervento è stato programmato per 11/09/2019 presso il Chiari Institut di N.Y. e ha un costo di circa 200,000 euro. A questo si aggiungono i costi per la permanenza che sarà di circa 50 giorni necessari all'equipe medica per valutare se il postoperatorio segue il suo naturale decorso. Non ho grandi risorse finanziarie per poter affrontare i costi che la vita mi chiama a pagare per viverla dignitosamente, così come ho già fatto con la tetraplegia, e per questo ti chiedo un piccolo contributo che mi aiuterà a vivere.

(ENG)

Hi, I'm Tancredi Santangelo, I'm almost 19 years old and I'm about to graduate from High School. I live in Floridia, a small town in the province of Syracuse, Sicily (Italy). I was born prematurely at 30 weeks, the second of three twins one of which born dead. Because of an arteriovenous shunt ( https://en.m.wikipedia.org/wiki/Arteriovenous_malformation) I was born tetraplegic, but thanks to many chirurgical operations I can now walk. At about ten years old of age I was diagnosed with type one Chiari malformation and Syringomyelia ( https://en.m.wikipedia.org/wiki/Chiari_malformation) that was then operated. About three years ago the symptoms returned, and after many checkups It was discovered that the Syringomyelia, now larger and longer than before, came back. After discussing with Italian doctors, and consulting with countless Italian medical structures I have verified that the possibility for a decisive operation is not present; even though the decisive operation is to be done as soon as possible, before the inevitable development of this rare syndrome puts me in a vegetative state at first, and then leads me to a state of death. A few months ago, moved by my will to live, I decided to reach out to the Chiari Institute of New York, highly qualified and specialized in the treatment of this pathology, which through its Primary - Doctor Bolognese - gave me hope. A chirurgical operation with a success rate of 80% ( http://youtu.be/P7KSXppIRXY) could save my life. The operation is due in September 11th, 2019 at the Chiari Institute of N.Y. and it has a cost of 200 000 euros, (227,000.00 USD); To which is to be added the cost of the stay, which will be of about 50 days of necessary postoperative care. I don't have sufficient financial resources for the necessary costs that life calls me to pay to live with dignity - just like I already did for tetraplegia - and because of this I ask you a little financial contribution to help me live. Thank you.
+ Read More
Comunicato Stampa del 12-08-2019
COMUNICATO STAMPA

Floridia, prosegue la raccolta fondi per Tancredi Santangelo
L’associazione “Chiari e… Aps” invita alla mobilitazione

Una Pec indirizzata ai Liberi Consorzi, alle Città metropolitane siciliane e al Comune di Floridia, per invitarli alla mobilitazione. A mandarla Fiorella Rossi, presidente dell’associazione internazionale “Chiari e… Aps”. La causa è nobile: partecipare alla gara di solidarietà per contribuire alle spese che la famiglia di Tancredi Santangelo dovrà sostenere negli Stati Uniti. La storia è ormai nota: si tratta infatti della vicenda del giovane di Floridia affetto da "chiari" di tipo 1 che l'11 settembre dovrà essere sottoposto ad un intervento chirurgico negli Stati Uniti. Costo dell’operazione 230.000 dollari. L’assessorato regionale alla salute ha già bonificato il 70% dell’importo, impegnandosi a corrispondere il restante 10% deliberato in un secondo momento. Serve uno sforzo ulteriore per aiutare Marzia Romano (la mamma di Tancredi) a coprire la parte mancante che la Regione non corrisponderà e dunque il 20% dell’importo, senza considerare poi le spese per vitto e alloggio. Per questa ragione, dopo il lancio della raccolta fondi sulla piattaforma “Go found Me”, sono state organizzate manifestazioni di solidarietà. In quella di Floridia, pensata e voluta da Miriam Cannata (che ha coinvolto esercizi commerciali e associazioni varie) sono stati raccolti quasi 5.000 euro, da aggiungere a quelli di Ferla dove ad allestire un evento simile, in occasione di una festa locale lo scorso fine settimana, non è stato il privato ma l’amministrazione comunale. L’appuntamento si ripeterà il 31 agosto ed il primo settembre grazie allo spirito di iniziativa del sindaco Michelangelo Giansiracusa e dell’assessore Rita Lo Monaco.
“Il mio ringraziamento - dice Marzia Romano – va a quanti in vari modi si stanno prodigando per aiutarci e mi riferisco a Miriam Cannata ma anche alle attività commerciali floridiane ed in primo luogo il bar H che ha donato tutto l’incasso della giornata (circa 350 euro) e all’associazione motociclisti, così come a tutti coloro i quali ci stanno sostenendo tramite internet. Ci aspettiamo ora qualcosa in più dal sindaco Gianni Limoli che nella serata del 28 luglio ha concesso l’utilizzo di alcuni spazi pubblici, pagando il service. Sono fiduciosa e mi auguro che dopo Ferragosto il sindaco si attiverà. I consiglieri comunali, invece, avevano dichiarato di essere disposti a rinunciare ad un gettone di presenza ma finora non abbiamo ricevuto riscontri a tanta buona volontà. Purtroppo – prosegue la mamma di Tancredi - l’obiettivo è ancora lontano. Abbiamo raccolto finora circa 45.000 euro, meno della metà di quanto prefissato (110.000 euro circa). Ci auguriamo di arrivare almeno a 70.000 e per questo – esorta mamma Marzia - mi appello ancora una volta al buon cuore e alla sensibilità di tutti perché questa è l’ultima opportunità per Tancredi”. L’operazione si presenta difficile ma ha l’80% di probabilità di riuscita. Poi comincerà la lunga fase riabilitativa (sempre in America) che durerà almeno 2 mesi.
+ Read More
COMUNICATO STAMPA

Operazione Tancredi Santangelo , l’appello di mamma Marzia: “Aiutateci”

La delibera assessoriale è del 12 giugno e “svincola” poco meno di 125 mila dollari (“pari al 70 dell’80% del prevedibile rimborso spettante sulle spese per la terapia”). La Regione farà la sua parte, ma all’appello, per l’operazione di Tancredi Santangelo, mancano ancora poco meno di 100 mila dollari. Il 19enne floridiano affetto da chiari tipo 1 dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico il prossimo 11 settembre negli Stati Uniti. Il costo della sola operazione è di 230.000 dollari, cui dovranno aggiungersene almeno altri 25.000 per le spese che la famiglia dovrà sostenere per il soggiorno. <<E’ un conteggio di massima che abbiamo fatto – dice Marzia Romano, mamma di Tancredi – Tra viaggio aereo, vitto, alloggio e trasporto locale per almeno 40 giorni, la cifra non può essere inferiore a quella da noi ipotizzata. Ecco perché abbiamo bisogno dell’aiuto e del sostegno di tutti. La Regione ci ha già messo a disposizione una buona parte di risorse economiche e per questo le siamo grati. Ora serve l’apporto dei privati. Da un mese circa abbiamo avviato una raccolta fondi sulla piattaforma online “Go Found Me” e finora le donazioni ammontano a circa 31 mila euro. Ringraziamo di cuore tutti coloro i quali stanno fornendo il loro prezioso contributo, ma non basta. Occorre che chi può, ci dia una mano perché spesso sono proprio quelli che hanno meno possibilità economiche a dimostrarsi più generosi rispetto a coloro i quali invece potrebbero dare e non lo fanno”.

La battagliera mamma floridiana è pronta a tutto per salvare il figlio, per il quale l’operazione a New York rappresenta l’ultima speranza per evitare lo stato vegetativo che lo porterebbe poi lentamente verso il decesso. <<Ci sono buone possibilità che riesca – spiega – e dunque siamo pronti ad affrontarla. Si tratta di un intervento importante, che richiederà anche una lunga fase di convalescenza e riabilitazione sul posto. Tancredi è forte e lui mi dà coraggio. Abbiamo però bisogno del sostegno e della vicinanza di tutti. Domenica 28 luglio a Floridia si terrà una raccolta fondi e siamo grati agli organizzatori per quello che stanno facendo. Ci auguriamo che i nostri concittadini rispondano in massa perché serve uno sforzo collettivo. Ci aspettiamo che anche l’amministrazione comunale faccia la sua parte, perché finora, spiace dirlo, noi abbiamo riscontrato solo il silenzio del sindaco e della sua Giunta>>.

Chi volesse donare, dunque, può farlo in qualsiasi momento, collegandosi alla pagina facebook di Tancredi Santangelo dove è disponibile il link di “Go Found Me”. E’ possibile infatti donare solo attraverso questa piattaforma.
+ Read More
La Chiari.
+ Read More
Read a Previous Update

€40,175 of €130,000 goal

Raised by 1,639 people in 1 month
Created June 26, 2019
Your share could be bringing in donations. Sign in to track your impact.
   Connect
We will never post without your permission.
In the future, we'll let you know if your sharing brings in any donations.
We weren't able to connect your Facebook account. Please try again later.
€20
Anonymous
19 hours ago
AA
€10
Anonimo Anonimo
1 day ago
€19
Anonymous
1 day ago
SF
€10
Simone Di Fabio
1 day ago
MT
€10
Mattia Tolloso
2 days ago
€20
Famiglia Lucca
2 days ago
€50
Famiglia Ganci
2 days ago
€30
Famiglia Caccamo
2 days ago
DV
€50
Dario Vigna
2 days ago
ER
€20
Emanuele Rizzo
3 days ago
or
Use My Email Address
By continuing, you agree with the GoFundMe
terms and privacy policy
There's an issue with this Campaign Organizer's account. Our team has contacted them with the solution! Please ask them to sign in to GoFundMe and check their account. Return to Campaign

Are you ready for the next step?
Even a €5 donation can help!
Donate Now Not now
Connect on Facebook to keep track of how many donations your share brings.
We will never post on Facebook without your permission.