Salviamo i cinghiali del Roja

 mamma  Carmela 51553934_1601395345869724_r.jpeg51553934_1601395362453063_r.jpeg51553934_160139540651762_r.jpeg51553934_1601395482853537_r.jpegQuesta è la storia di Carmela e dei suoi fratelli, salvati da morte certa sul lungofiume Roja,  nell’autunno del 2019 dalla nostra associazione “Iene Vegane - sezione Liguria” e da alcuni altri attivisti che si sono uniti a noi. 

L'estate scorsa ci è stata segnalata la presenza di cinque cinghiali in una zona di Ventimiglia che costeggia il fiume.

Gli abitanti del quartiere, per nulla spaventati, li avevano “adottati” senza sapere, purtroppo, che ciò non è consentito dalla Legge e che è controproducente per i cinghiali stessi.

Nonostante questi socievoli e pacifici cinghiali non abbiano mai avuto alcun comportamento aggressivo nei confronti degli umani, le guardie regionali hanno deciso di intervenire catturando una sorellina di Carmela, poi portata in un’area addestramento cani, dalla quale non è più uscita viva.

Abbiamo allora iniziato una lotta quasi disperata, un'impresa che sembrava impossibile, durata mesi.

contro il tempo
contro le istituzioni
contro i luoghi comuni e le abitudini
E anche in parte contro l’umana cattiveria.

Alla fine la perseveranza ha dato i risultati sperati. 

Abbiamo ottenuto l’affidamento dei cinghiali costruendo in tempi record un gabbione presso un maneggio della zona disposto ad ospitarci.

Non solo: abbiamo organizzato le catture con sedazione. Tutto a nostre spese e con l'aiuto di altre donazioni di privati cittadini e associazioni. Non è stato nè semplice nè immediato.

Nel frattempo la caccia era iniziata e le notti sono diventate insonni per il pensiero dei cinghiali là fuori, in balia degli eventi.

Le prime due catture hanno avuto successo e abbiamo portato a casa Anita ed Agata, cui sono seguite, a distanza di due mesi, quelle di Asio e della matriarca del gruppo, Carmela.

A causa delle intense piogge dell'autunno 2019, siamo riusciti a catturare gli ultimi due soltanto a gennaio, quando abbiamo scoperto che Carmela era incinta.
II 10 febbraio sono nati cinque cuccioli che hanno fatto salire il numero dei "nostri" cinghiali a nove.

Questa, in breve, la storia.

ORA

Dopo averli salvati e protetti, trasferendoli in un luogo sicuro, abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Al momento stiamo valutando alcune richieste di adozione ma ci servono fondi per i trasferimenti poichè spesso  gli aspiranti adottanti vivono in altre regioni ed i viaggi costano 1-2 € a km (andata + ritorno). Inoltre  abbiamo costi altissimi dovuti al mantenimento, circa 300€ al mese per il fioccato, pellettato ed il granone (che adorano) oltre a frutta e verdura, che spesso ci facciamo regalare ma che non basta per coprire il fabbisogno..

Se volete aiutateci anche con piccole donazioni ve ne saremo grati: ci dimostrerete che il nostro lavoro non è stato vano!
  • #1 fundraising platform

    People have raised more money on GoFundMe than anywhere else. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case that something isn’t right, we will refund your donation. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more