Rifugio e LuDOGteca per Cani _ TheDogsOut

The Dogs Out.

I cani fuori.
Fuori dall’ordinario.
Fuori dalla città.
Fuori dalla solita routine.

52854992_1606397657143373_r.jpeg
TheDogsOut è uno spazio e un tempo dedicato ai cani.
Ognuno con le proprie caratteristiche, ognuno con la propria personalità, ognuno con i propri desideri.

Uno spazio ricreativo dove fare esperienze sociali, attività disegnate per l’individuo e per il gruppo. 

Un tempo di qualità dove crescere, relazionarsi e rilassarsi.

CHI SONO
Ciao, sono Francesca e amo gli animali da quando ho la facoltà di ricordare.
No, non è la presentazione degli animalisti anonimi (:
Tornando seri.
Il giorno che, dopo anni di studio, ho conseguito la mia laurea specialistica in Architettura (Restauro) ho deciso che avrei dedicato la mia vita agli animali, i cani in particolare.
Ironico? Forse un po’.
Intanto, dopo un lungo periodo di volontariato in un canile del Lazio tutt’altro che bello, erano già anni che avevo iniziato a studiare quello che riguardava i cani, per diventare poi un’educatrice cinofila.
Quando ho iniziato a lavorare come educatrice in un asilo diurno per cani molto speciale, ho capito l’importanza di COME vengono fatte le cose e di quanto sarebbe stato bello fondere non solo diversi mondi, ma diversi sogni: quello di un asilo durno e quello di un rifugio.

Ho capito che, un giorno, l’architettura sarebbe tornata nella mia vita, non per forza sotto forma di lavoro, ma più sotto forma di valore aggiunto.

IL PROGETTO
Avere una mente progettuale, abituata a vedere e immaginare cose che ancora non esistono, è stata la spinta a credere in questo progetto.
Da una frase, da un concept, è scaturito un mondo - anzi, due: TheDogsOut vuole essere non solo una LuDOGteca per cani di proprietà, ma anche e soprattutto un Rifugio per Cani che una famiglia ancora non ce l’hanno.
Se la LuDOGteca ha una funzione educativa e aggregativa e nasce come un luogo protetto e stimolante, dove trovare una propria dimensione fuori dalla routine quotidiana e dove costruire la propria rete sociale, il Rifugio si configura come un luogo di passaggio per quei cani invisibili che hanno bisogno di un punto di partenza o, “semplicemente”, di una possibilità.
Il Rifugio, come la locanda per il viandante, è un posto dove trovare ristoro e dove riacquistare le forze per affrontare il viaggio verso la metà che, per alcuni cani, è la famiglia.
Tenere in stallo un cane che arriva dal canile significa dargli l’opportunità di prepararsi a trovare una famiglia adatta a lui.
Una volta adottato, sarà il turno di un altro cane.. e così via.
Anche se i numeri dei canili sono impressionanti e tirare fuori un cane è come una goccia nel mare..
Goccia dopo goccia, cane dopo cane.. è così che possiamo fare la differenza!

Il mio sogno è che le due realtà si integrino, che i cani della LuDOGteca possano essere di beneficio ai cani del Rifugio e, perché no, viceversa.
Ma il sogno più grande è che questo progetto possa diventare un centro di scambio, di connessione e di integrazione, anche a livello culturale e sociale.

52854992_1606397863468687_r.jpeg

I FONDI
La campagna è volta a finanziare il progetto nelle sue parti strutturali e non. I fondi sosterranno la costruzione di un recinto di un’area di circa 2000mq, composta da rete e pali, con due punti di accesso tramite dei cancelli, per far sì che i cani possano sgambare in libertà e in totale sicurezza.
Ovviamente la posizione del progetto da la possibilità di offrire agli ospiti passeggiate in luoghi il più naturali possibile e una grande varietà di esperienze.
Per far sì che, nel tempo in cui saranno nostri ospiti, possano essere a loro agio, in un posto confortevole, asciutto, caldo di inverno e arieggiato d’estate, l’idea è quella di progettare e costruire una “casa” di legno esterna ex novo o recuperare l’ex box del cavallo già esistente, ma in stato di degrado.
Sarà loro dedicata una stanza interna alla nostra abitazione, con il progetto di dividerla in recinti di legno già progettato ma ancora da costruire, che durante gli orari di apertura del centro sarà a disposizione dei cani della LuDOGteca e nel resto del tempo sarà a disposizione dei cani del Rifugio, per fare attività specifiche o per farli pernottare durante la notte, ove necessario.
Oltre alla manodopera per la costruzione di tutte queste strutture e opere, sarà fondamentale l’acquisto di un trattorino tagliaerba per la manutenzione del campo e di tutte le parti esterne all’aperto.
Infine, ma non meno importante, i fondi serviranno a sostenere tutte quelle spese fondamentali per il benessere degli ospiti: cucce, coperte, ciotole, guinzaglieria, spese veterinarie e spese alimentari.

52854992_1606397911838056_r.jpeg

RINGRAZIAMENTI

I ringraziamenti, per un sogno che si avvera, non sono mai abbastanza.
Nella speranza di riuscire davvero a realizzare questo progetto e, soprattutto, nella speranza di poter fare la differenza nella vita dei cani che incontreremo lungo il nostro percorso, mi sento di ringraziarvi regalandovi, una volta avviato il progetto, con un “pezzo” di noi.

Donazioni da 10€: Portachiavi thedogsout  
Donazioni da 20€: Borraccia thedogsout
Donazioni da 30€: Maglietta thedogsout
Donazioni da 50€: Maglietta + tazza thedogsout
Donazioni da 100€: Maglietta + sacca thedogsout

52854992_1606398948579162_r.jpeg

52854992_1606398979706781_r.jpeg

Donations

 See top
  • Ilaria & Nils 
    • €30 
    • 2 d
  • Chiara Conte 
    • €10 
    • 9 d
  • Valeria Todaro 
    • €20 
    • 26 d
  • Anonymous 
    • €50 
    • 1 mo
  • Marilena Mangani 
    • €30 
    • 1 mo
See all

Organizer

Francesca Conte 
Organizer
Piratello, Italy
  • #1 fundraising platform

    More people start fundraisers on GoFundMe than on any other platform. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case something isn’t right, we will work with you to determine if misuse occurred. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more