Uniti contro l'AIDS à Sangmelima

La Giornata mondiale contro l’AIDS è stata creata nel 1988 dall’UNAIDS, Programma Congiunto delle Nazioni Unite per l’AIDS/HIV e viene celebrata in tutto il mondo il 1 Dicembre di ogni anno.

L’UNAIDS riferiscono che nel mondo sono 37,9 milioni le persone che vivono con l’infezione da HIV nel 2018, 36,2 milioni sono adulti e 1,7 milioni sono bambini con meno di 15 anni.

Nonostante la sindrome sia stata identificata nel 1984, oltre 35 milioni di persone sono morte a causa dell’AIDS, ecco perché viene considerata una delle PANDEMIE più DISTRUTTIVE della storia.

50140336_1605793478843997_r.jpeg

La ragione del persistere di questa sindrome risiede soprattutto nel fatto che a livello mondiale vi è ancora scarsa consapevolezza e conoscenza di come prevenirla. È fondamentale mettere la prevenzione dell’HIV come priorità nella programmazione della sanità pubblica, in particolare nei paesi in cui le infezioni da HIV sono in aumento.

La giornata mondiale contro l’AIDS rappresenta così un’importante occasione per promuovere prevenzione e assistenza e combattere i pregiudizi. Ogni anno, durante la giornata celebrativa si svolgono centinaia di eventi per sensibilizzare ed esprimere sostegno alle persone colpite.

50140336_1605793499815138_r.jpeg

In Camerun sono 55,6% gli adulti che vivono consapevoli di avere l'HIV (tra 15 e i 64 anni): 57,5% sono le donne sieropositive e 51,4% gli uomini sieropositivi consapevoli del loro stato di infezione da HIV.

Vista la grande diffusione nella zona Sud del Paese (6,3%) anche la Coordinazione diocesana della salute di Sangmelima, ha deciso di organizzare, in occasione della 32esima giornata mondiale di lotta contro l'AIDS, domenica 6 Dicembre 2020, una campagna di prevenzione e screening in collaborazione con il dispensario della Missione Cattolica Santi Pietro e Paolo di Nkol-Ekong.

Tale giornata è stata fortemente voluta da personale sanitario e gestionale affinché, anche le fasce più vulnerabili delle popolazioni dell'area di Sangmelima, possano avere l'opportunità di conoscere come prevenire e proteggersi dall'AIDS e l'occasione di essere sottoposti gratuitamente al test HIV.

50140336_1605793526213812_r.jpeg

La Coordinazione Diocesana della Sanità è un organo che vive grazie alle donazioni di associazioni e privati, ecco perché per tale giornata chiede il supporto per poter far fronte alle differenti spese:

- TEST rapidi HIV
- Preservativi per la prevenzione
- Noleggio di un ambulanza per la consultazione privata
- Noleggio di un gazebo e di sedie per una lezione di prevenzione all'AIDS
- Trasporto del personale sanitario e organizzativo al villaggio.

Per quanto riguarda gli esami di conferma e l'assistenza gratuita delle persone malate di AIDS, sarà un organo statale, l'UPEC, che provvederà a fornire i TEST e i medicinali necessari, a dimostrazione che anche a livello locale, lo stato camerunense si impegna quotidianamente nella lotta contro l'AIDS.

50140336_1605948606819478_r.jpeg


SOLIDARIETA' MONDIALE e RESPONSABILITA' CONDIVISA è il tema di quest'anno...ecco perché chiediamo il vostro supporto, perché solo uniti possiamo fare del nostro meglio per combattere questa malattia e diminuire il numero di morti nel mondo!

GRAZIE di cuore, siamo sicuri che, anche solo con una piccola donazione, ognuno di voi potrà aiutarci a contribuire a raggiungere la somma fissata!

Donations

 See top
  • Anonymous 
    • €15 
    • 20 hrs
  • Anonymous 
    • €50 
    • 1 d
  • Anonymous 
    • €10 
    • 1 d
  • Francesca Bertoni 
    • €20 
    • 3 d
  • Emanuela Lagazzi 
    • €30 
    • 4 d
See all

Organizer

Ilaria Tinelli 
Organizer
Brescia, LM, Italy
  • #1 fundraising platform

    People have raised more money on GoFundMe than anywhere else. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case that something isn’t right, we will refund your donation. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more