L’ Ass. Cult. Torraccia non può morire a 25 anni !

Associazione Culturale Torraccia:
un successo lungo 25 anni che rischia di morire

Benvenuti e grazie per aver fatto click!  Se non avete molto tempo, in 2 minuti e 33 secondi Matteo (all'epoca 14enne) vi spiega tutto in questo video girato e montato da lui:   https://youtu.be/Ewih__uyGaU
Oggi Matteo ha 19 anni ed è diventato il nostro fonico per la maggior parte degli spettacoli che realizziamo!

Se volete saperne di più sulla nostra storia e su come rischia di finire, continuate a leggere...

L' Associazione Culturale Torraccia – ACT, nasce il 6 Giugno del 1995 con l'obiettivo di costruire - nel nuovo piano di zona alle spalle di San Basilio (Quartiere XXX di Roma) - un “punto d’incontro” che potesse costituire un centro di aggregazione in una realtà periferica a rischio, come tante altre, di trasformarsi in un quartiere dormitorio noto alle cronache solo per le fiorenti attività malavitose.

La prima iniziativa fu quella di realizzare un giardino che potesse accogliere i tanti bambini presenti nel quartiere. Successivamente partì la ristrutturazione del Casale, attuale sede dell'ACT in Via Aldo Sandulli 100, grazie alla partecipazione economica e fisica di molte persone del quartiere.

Il 27 settembre 2002 il Comune di Roma assegna in concessione all'ACT, a canone agevolato per attività non a scopo di lucro, il Casale e l'area verde limitrofa con tutti i manufatti presenti. In questi lunghi anni grazie al lavoro, amore e passione dei volontari ACT il Casale, inizialmente in stato di assoluto degrado, è stato completamente ristrutturato a spese dell'Associazione, diventando un teatro e un luogo di aggregazione per tutti gli abitanti di quest’area della città e non solo. Un bell’esempio di come i cittadini organizzandosi possono valorizzare una struttura pubblica.

Poi le cose cominciano a cambiare, l’Amministrazione di Roma Capitale inizia un iter che dovrebbe portare al riordino e valorizzazione di tutto il patrimonio in concessione e blocca anche il rinnovo di quella gestita da ACT che ha sempre pagato regolarmente il canone calmierato stabilito dalla concessione (circa 1.000 euro mensili). Le spese legali sostenute per contrastare le pretese dell’Amministrazione (aumento del canone al prezzo di mercato di circa 5.000 euro mensili) iniziano a minare il povero bilancio dell’Associazione che comunque vede riconosciuto in giudizio il suo diritto al canone calmierato previsto nella vecchia concessione. La concessione, scaduta a settembre 2014, non viene comunque rinnovata in attesa di nuovo regole che ancora oggi nel 2020, Roma Capitale non riesce a definire, costringendo l'ACT a bloccare alcune attività che non si possono più svolgere in assenza della concessione.

Malgrado la situazione di precarietà e di riduzione delle entrate, con l'aiuto di tante persone, l'ACT tenta di andare avanti con caparbietà, organizzando corsi a prezzi popolari e mettendo in scena spettacoli teatrali e musicali di gran qualità sempre gratuiti, per dare a tutti la possibilità di avvicinarsi all'arte e alla cultura. Poi fu Covid 19 ……

Prima chiusura, l'ACT si adegua con fatica e dispendio di fondi alle nuove norme anticontagio e a settembre riparte con le sue attività ma, dopo un mese, nuovo stop alle attività: e siamo ai giorni nostri. Senza possibilità di ottenere introiti, lo sforzo di rimanere in linea con i pagamenti delle utenze e degli affitti è divenuto non più sopportabile, ormai la stessa sopravvivenza dell’Associazione è messa in dubbio ed è per questo che chiediamo il vostro sostegno.

Ci siamo sempre mossi all'interno della legalità, rispettando gli impegni presi. Vogliamo continuare a farlo! Questo territorio privo di tante cose, se lo merita e gli sforzi di tanti anni e di tanti volontari non possono e non devono andare dispersi.

Senza cultura si perde la memoria dei tempi, senza la possibilità di partecipare ad attività sane si scivola nel degrado e nell'abbrutimento. Aiutateci a mantenere vivo e aperto a tutti questo punto di aggregazione come abbiamo fatto in 25 anni di attività. Tra le tante collaborazioni, nella nostra sede ospitiamo anche la Delegazione Nomentum della Protezione Civile (ANVVFC), tutto questo non può finire! Anche un aiuto piccolo può fare la differenza, un aiuto grande può rappresentare la svolta!

Grazie in anticipo a chiunque potrà dare il suo contributo.

Se volete conoscere le nostre attività, visitate il nostro sito web www.actorraccia.com o seguiteci sui Social (Facebook, Instagram, Twitter). Vi terremo costantemente aggiornati e grazie per il vostro affetto!

52917246_1606678293121286_r.jpeg52917246_1606759915156748_r.jpeg52917246_1606759945617506_r.jpeg52917246_1606759968197369_r.jpeg52917246_1606759988284435_r.jpeg52917246_1606760016363458_r.jpeg52917246_1606760030417837_r.jpeg52917246_160676006331943_r.jpeg52917246_1606760083604800_r.jpeg52917246_1606678006466986_r.jpeg

Donations

 See top
  • Sonia Fiscaletti 
    • €60 
    • 1 mo
  • Maurizio Canfora 
    • €50 
    • 2 mos
  • Gaetano Cannizzaro 
    • €50 
    • 2 mos
  • Domenico Angelucci 
    • €20 
    • 2 mos
  • Augusto Rossi 
    • €20 
    • 2 mos
See all

Organizer

Associazione Culturale Torraccia 
Organizer
Roma, Lazio
  • #1 fundraising platform

    More people start fundraisers on GoFundMe than on any other platform. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case something isn’t right, we will work with you to determine if misuse occurred. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more