Italiani all'estero: emergenza coronavirus

Italiani all’estero: Emergenza coronavirus Aiutiamo il nostro paese nel momento del bisogno. Dall’estero sentiamo le nostre famiglie distanti e vediamo il nostro paese soffrire. Non vuol dire però che siamo lontani, dimostriamo il nostro supporto e la nostra vicinanza aiutando le famiglie in difficoltà. La campagna La nostra amata Italia è drammaticamente colpita dall’epidemia Covid-19 con più di 100.000 contagi e 13.000 decessi. Bergamo è ormai diventato l’epicentro del virus, la capacità di accoglienza degli ospedali è al limite e mancano gli strumenti per poter curare il numero crescente di malati. Per vincere la lotta contro il tempo, l’associazione Nazionale degli Alpini, l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, Protezione Civile e Regione Lombardia assieme a volontari, ed artigiani hanno lavorato senza sosta per trasformare ‘L’ospedale degli Alpini’ in una struttura interamente dedicata ai malati di coronavirus. Per dare una speranza ai nostri nonni ed amici anziani. Insieme, possiamo aiutare e rinforzare la struttura! Le donazioni saranno volte allo sviluppo delle strutture e dei posti di terapia intensiva. L'Ospedale da campo degli alpini L’ospedale sarà diviso in due blocchi, uno di terapia intensiva e sub-intensiva con 72 posti letto e dove verranno collocati i pazienti in condizioni gravi e serie, l’altro di post-terapia sub-intensiva per pazienti che hanno bisogno di terminare la degenza con la dovuta assistenza, prima di essere trasferiti in strutture dedicate al decorso che precede la guarigione. Finalità delle donazioni Tutte le donazioni verranno devolute in favore dell’Associazione Nazionale Alpini. In particolare ci legheremo alla raccolta Intesa Sanpaolo (campagna intesa ). Ritireremo le donazioni su un conto a cui abbiamo accesso (Maurizio Libutti) per poi donarle all'ospedale. Pubblicheremo ricevute e conferme delle donazioni mano a mano che doniamo nella parte "Aggiornamenti" della campagna. La challenge A questa campagna abbiamo associato una challenge che verrà lanciata sui social. La challenge sarà di postare una foto su Instagram di una bandiera italiana fatta con oggetti della casa (cuscini tricolore, matite, pasta) sorprendeteci!! Taggate i vostri amici e mandate il link di questa campagna per che a loro volta donino e postino una foto del loro personale tricolore!   Chi siamo Siamo tre ragazzi italiani, Edoardo Latini di Roma, Piercarlo Pilenga di Bergamo e Stephanie Libutti di Milano.  Studiamo a London Business School, Oxford e Sciences Po, e cerchiamo di aiutare il nostro paese da lontano! Per qualsiasi domanda o informazione contattateci a ( [email redacted]  / piercarlo.[email redacted]ord.edu  / [email redacted] ).    --------------------------------------------------------------------------------------- ENGLISH VERSION Let’s help our country when it needs it the most. From abroad, our families feel far and we see our country suffer. However, that does not mean we are distant, let’s demonstrate our support by donating and helping the families most in need. The campaign Our loved Italy has been dramatically hit by the Covid-19 pandemic, counting more than 100,000 infected and 13,000 deaths to date. Bergamo is now the epicentre of the virus, hospitals are at capacity and lack the necessary equipment to treat the increasing number of patients. In order to win this race against time, the Associazione Nazionale degli Alpini, l’Ospedale Papa Giovanni XXIII of Bergamo, Protezione Civile e Regione Lombardy along with volunteers and artisans have worked tirelessly to turn the Alpine’s hospital into a fully functional structure devoted to Covid-19 patients. Let’s help our grandparents and our elderly. Together we can help develop the infrastructures! Donations will be used to fund the development of the infrastructure and save lives! L'Ospedale da campo degli alpini The hospital will be divided into two blocks: one for intensive and sub-intensive care with 72 beds that will host patients in critical conditions, and another with post therapy services. In the latter, patients will recover from their treatment and will be given the necessary assistance before being transferred to the appropriate structures that will support the last steps of recovery. Donation recipients All the donations will be sent to the National Alpine Association for the development of the infrastructure. In particular, we will join the Intesa Sanpaolo Campaign (https://www.forfunding.intesasanpaolo.com/DonationPlatform-ISP/nav/progetto/ospedale-bergamo/donaora?t= ). We will be withdrawing all the donation to an account we have access to (Maurizio Libutti's). We will subsequently donate to the hospital. We will be publishing the receipts and confirmations of the donations as we make them, you will be able to access all documents in the "Update" section.  The challenge We launched a social media campaign to be linked to this crowdfunding! The challenge will be to create an Italian flag with whatever you can find (eg: green, white and red pillows, pencils, pasta), be imaginative! Post the picture of Instagram and tag your friends, and send them the link to this campaign. They will have to do the same! About us We are three Italian students, Edoardo Latini from Rome, Piercarlo Pilenga from Bergamo and Stephanie Libutti from Milan. We respectively study at London Business School, Oxford and Sciences Po, we are trying to help our country from afar! For any question or additional information do not hesitate to contact us at: [email redacted]  / piercarlo.[email redacted]ord.edu  / [email redacted] 

Donations

  • Boris Aka 
    • €36 
    • 2 mos
  • Anonymous 
    • €30 
    • 2 mos
  • Matteo Cecchini 
    • €15 
    • 2 mos
  • Anonymous 
    • €10 
    • 2 mos
  • Bea B 
    • €10 
    • 2 mos
See all

Organizer and beneficiary

Edoardo Latini 
Organizer
Maurizio Libutti 
Beneficiary
  • #1 fundraising platform

    People have raised more money on GoFundMe than anywhere else. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case that something isn’t right, we will refund your donation. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more