Dona a chi non ha - cultura e sana aggregazione

[Read about Collettivo Primo Maggio 1934 in English below]

Aiuta chi è meno fortunato: consentigli di partecipare alle nostre attività gratuite. Rendiamole sostenibili insieme.

Siamo il Collettivo Primo Maggio 1934 nasciamo due anni fa proponendoci fin da subito come un movimento di aggregazione sociale a Piedimonte Matese (CE) e nei centri circostanti. Grazie al nostro impegno quotidiano e alla collaborazione dei tanti che ogni giorno credono in noi, siamo riusciti ad affermarci e a proporre attività ricreative, culturali e politiche, tutte completamente gratuite.

L’obiettivo di ogni nostra iniziativa è sempre lo stesso: rendere la popolazione matesina protagonista della vita sociale e politica della nostra comunità.
Le nostre iniziative puntano in particolare all’inclusione sociale e politica di chi sempre più spesso è vittima, escluso o emarginato: le donne, i bambini, i più poveri, i disoccupati, i lavoratori, gli studenti, i migranti.

In questi due anni ci siamo occupati ad esempio della valorizzazione e del recupero degli spazi pubblici, riprendendoci il polmone verde della nostra città: la Villa comunale. Durante le nostre iniziative, l’abbiamo resa di nuovo uno spazio pulito e fruibile da tutte e tutti, organizzandovi anche un partecipatissimo cineforum popolare, con ingresso ovviamente gratuito.
Abbiamo dato vita a una serie di attività mutualistiche: lezioni di inglese, ceramica, chitarra, incontri di lettura per bambini, assistenza ai lavoratori e altre ancora. Anch’esse gratuite, al fine di ottenere la più larga partecipazione.
Abbiamo conosciuto meglio le persone del nostro quartiere, ascoltato i loro problemi e teso loro la mano emotivamente e materialmente.
Abbiamo parlato di cultura e di politica con chi è venuto alle nostre presentazioni o con chi ha partecipato alle nostre cene.

36016360_15469536380_r.jpeg
36016360_1546953583733340_r.jpeg
36016360_15469535350_r.jpeg
Lo abbiamo fatto con le nostre e le vostre forze, restando sempre liberi da qualsiasi ricatto o influenza.

Il nostro esperimento sociale funziona: il mutualismo e la solidarietà sono gli strumenti migliori per sconfiggere i mali che affliggono il nostro tempo. Le idee e l’entusiasmo per portare avanti il nostro progetto non ci mancano, ed è per questo che vi chiediamo un aiuto: trasformeremo anche la più piccola delle donazioni in un servizio, un’attività, un’iniziativa per voi.

Oggi più che mai abbiamo bisogno di fare rete, dialogare; e oggi più che mai abbiamo bisogno di sentire il vostro supporto: donate

 Guardate le nostre foto, seguiteci su Facebook  o passate a trovarci per conoscerci e saperne di più sulle nostre attività.

36016360_15469535020_r.jpeg
Help those who are less fortunate: allow them to take part in our free activities. Let’s make them sustainable, together.

We are the Collettivo Primo Maggio 1934, we were born two years ago, stepping in as a social gathering movement in Piedimonte Matese (CE) and the surrounding areas. Thanks to our daily effort and to the cooperation of those who believe in us every day, we managed to gain our foothold and to arrange recreational, cultural and political activities, all of them completely free.

The aim of every single initiative we propose is always the same: making the population of our area the protagonist of the social and political life of our community. Our initiatives aim more specifically at the social and political inclusion of those who are more and more often victims, left out, marginalized: women, children, the poorest, unemployed, workers, students, migrants.

In those two years, we dealt with the exploitation and the recovery of public spaces, managing to take back the green lung of our town: the local park, Villa Comunale. During our initiatives, we made it clean again and accessible for all of us. There, we also arranged a free film forum which was very appreciated by the population, who participated in large numbers.
We created a number of mutualist activities: English, guitar and ceramic classes, readings for children, assistance to workers, and so on. All of them free, aiming at the widest possible participation.
We got to know the people of our neighbourhood better,  listened to their problems and offered them moral and practical support.
We talked about culture and politics with all those who came to our book presentations or came to our dinners.
36016360_1546953718726429_r.jpeg
36016360_15469536810_r.jpeg

We did it with our and your forces, always remaining free from any influence, or blackmail.

Our social experiment works: mutualism and solidarity are the best tools to overcome the evils that plague our time. We certainly have plenty of ideas and enthusiasm to keep pursuing our project, and it’s for this reason that we ask you for help: we will transform even the smallest donation in service, activities and initiatives for all of you.

Now more than ever we need to create networks, to dialogue; now more than ever we need to feel your support: donate!

Check out our pictures, visit our Facebook page or pass by if you want to get to know us and our activities.

36016360_1546953747603230_r.jpeg36016360_15469537690_r.jpeg36016360_1546953796760815_r.jpeg

Donations


No donations yet. Be the first to help.

Organizer 


Roberta Tartaglia 
Organizer
Piedimonte Matese, Italy
  • #1 fundraising platform

    People have raised more money on GoFundMe than anywhere else. Learn more

  • GoFundMe Guarantee

    In the rare case that something isn’t right, we will refund your donation. Learn more

  • Expert advice, 24/7

    Contact us with your questions and we’ll answer, day or night. Learn more