CORTINA CONTRO SPECULAZIONE EDILIZIA IN STAZIONE

Abbiamo bisogno di tutti, concittadini ed amici di Cortina, per finanziare il ricorso al T.A.R. contro il mega progetto edilizio dell’area ex stazione: un pessimo affare per il Comune e i cittadini

Servono con urgenza 12.000 euro per finanziare il ricorso al TAR del Veneto contro il provvedimento provinciale di screening di V.I.A.

La proposta privata di ristrutturare gli edifici e le aree esterne pubbliche della zona della ex Stazione di Cortina d’Ampezzo è – a nostro avviso – una scelta sbagliata soprattutto per l’eccessivo maggior beneficio privato contro un limitato vantaggio pubblico.

Siamo da tempo in contatto con i migliori avvocati e tecnici a servizio di questa causa. Manca solo una quota di finanziamento che dobbiamo reperire entro il 20 aprile 2022, per poter presentare il ricorso entro il termine ultimo del 10 maggio.

Nell’area i volumi edificati passeranno da 4.095 mq a 10.676 mq (+161%) e solo il 25% sarà del Comune, meno di quanto oggi di proprietà. I parcheggi interrati pubblici saranno tutti in gestione privata e rispetto agli attuali aumenteranno di soli 120 posti. Anche la dimensione di nuove aree ad uso negozi risulta esagerata. In pratica, con la cessione dei terreni, quasi tutta la zona sarà edificata e privatizzata. Si privatizza un’area centrale e strategica per Cortina, l’unico spazio disponibile per le manifestazioni.

CONTIAMO SUL TUO AIUTO.
IL TUO CONTRIBUTO PUÒ CAMBIARE LA SORTE DELLA STAZIONE

Comitato Civico Cortina

Per ulteriori approfondimenti: vocidicortina.it
  • Anonymous 
    • €50 
    • 1 mo
  • Nadia Dimai 
    • €100 
    • 1 mo
  • LIVIO Fabjan 
    • €50 
    • 1 mo
  • Umberto Walpoth 
    • €1,000 
    • 2 mos
  • Anonymous 
    • €50 
    • 2 mos
See all

Organizer and beneficiary

Marina Menardi 
Organizer
Cortina d'Ampezzo, Province of Belluno
Marina Menardi 
Beneficiary