Aiutiamo questa famiglia a rimanere unita

Ciao,
mi chiamo Francesca e vi chiedo di aiutare questa famiglia che necessità di una abitazione, per restare unita, non permettiamo che i figli vengano separati dai genitori.
Vi allego l'appello della mamma:
Buongiorno,
mi chiamo Laura e sono qui per fare un appello. Sono nata e cresciuta ad Ostia al momento residente ad Anzio ove ho il dono di essere Catechista, scrittrice ed educatrice. Siamo una famiglia di 7 persone, mio marito, io e 5 meravigliosi bambini con i quali conduco una felicissima educazione parentale.
Per cause non dipendenti dalla nostra volontà ad Agosto saremo costretti a lasciare l’immobile dove viviamo in quanto l’abitazione sarà venduta ad un prezzo molto buono ma che non abbiamo la possibilità di sostenere. Siamo in graduatoria per un alloggio popolare ma i tempi burocratici non aiutano un’emergenza abitativa di questo tipo. Da un lungo periodo mi reco ormai giornalmente presso gli uffici predisposti ad espletare la nostra difficoltà ma non ci vengono date soluzioni a breve termine nonostante ci siano case non abitate. Gli affitti soprattutto in questo periodo e con la presenza di 5 minori sono introvabili e i tempi davvero ristretti. Ad aggravare questo stato già disperato e la risposta che mi sento più volte fornire dai funzionari che nel caso peggiore in cui ad agosto non abbiamo trovato una soluzione la famiglia potrebbe venire divisa e i bambini sarebbero mandati in apposite strutture. Vi prego con tutto il cuore da madre impaurita e preoccupata aiutateci a restare uniti. Nella vita la ricchezza più grande che ho ricevuto da Signore è la nostra famiglia, i bambini che abbiamo il dono di crescere .
Assegnateci un immobile, ne abbiamo diritto, o aiutateci a trovare un affitto che accetti una famiglia cosi’ numerosa ad un prezzo non esagerato o una raccolta fondi che ci permetta di avere diritto ad una prima casa. E’ incredibile e bello come l'Italia sia così solidale con il resto del mondo ma così triste che sia sorda e pronta al giudizio alle necessità della porta accanto. Non abbiamo mai occupato perché ai nostri figli stiamo trasmettendo i valori della giustizia, dell’amore della condivisione, aiutateci a donare ai nostri figli un nido dove stare senza dover più temere di andare via, dove possano vivere la loro infanzia e avere il diritto di essere bambini. Che possa tornare l’umanità al primo posto, noi non siamo una goccia nell’oceano ma l’oceano in una goccia. Grazie a chi non resterà sordo a questo appello.
  • Anonymous 
    • €10 
    • 1 mo
  • BEATRICE FORNER 
    • €10 
    • 1 mo
  • Alessia Iannelli 
    • €10 
    • 1 mo
  • Anonymous 
    • €20 
    • 2 mos
  • Anonymous 
    • €10 
    • 2 mos
See all

Organizer and beneficiary

Francesca Farinelli 
Organizer
Anzio, Metropolitan City of Rome
Laura Prece 
Beneficiary