Difesa e rilancio di Città Studi

€2,935 of €12,000 goal

Raised by 41 people in 3 months
Created December 5, 2018
Il progetto di trasferimento delle facoltà scientifiche a EXPO mette sempre più in luce i disagi che nel prossimo futuro travolgeranno Città Studi e l’Università stessa.

Il tentativo di riempire, a scapito delle esigenze dei dipartimenti, degli studenti e dei dipendenti dell'Università il vuoto progettuale lasciato in eredità dalla manifestazione EXPO 2015, rischia invece di svuotare il quartiere, innanzitutto dal punto di vista dei servizi essenziali ai cittadini: l'abbandono dei presidi ospedalieri ne è un esempio.

Allo stesso tempo UNIMI, istituzione della conoscenza, con i suoi studenti che quotidianamente animano le strade di Città Studi, vede un futuro incerto e precario. Lo spostamento dei suoi dipartimenti rappresenterà una perdita della centralità che ha oggi in Città Studi, con un probabile calo delle iscrizioni e senza che vi siano garanzie per il futuro dei protagonisti che quotidianamente dovranno vivere il “nuovo Campus”

Studenti, professori e personale ignorano quale sarà il progetto scientifico che si vuole costruire a EXPO, questione fondamentale per un’Università che non può essere in balia di scelte di mercato. Non si possono continuare a prendere decisioni sulla pelle dei cittadini e degli studenti che sono in realtà dettate da interessi che coinvolgono la valorizzazione immobiliare dell'area Expo e che dunque non appartengono a chi studia, lavora e vive ogni giorno in questa parte di città.

In tal senso è necessario vigilare quotidianamente sulle scelte che vengono prese in merito trasferimento e agire per evitare abusi e speculazioni. Per farlo c'è bisogno di creare un progetto di rilancio dei dipartimenti scientifici e intraprendere anche azioni legali affinché le scelte prese dalle istituzioni siano trasparenti e condivise.

Per fare tutto questo c'è bisogno di risorse economiche che consentano di elaborare, con la collaborazione di cittadini e professionisti qualificati, proposte per il rilancio scientifico in Città Studi e di monitorare, sul piano tecnico e legale, i passaggi istituzionali già intrapresi dagli enti pubblici coinvolti, affinché siano rispettate le normative vigenti e le esigenze dei cittadini, degli studenti, dei professori e dei lavoratori dell'Università che subirebbero solo danni da questo trasferimento.

Dona anche tu per sostenere il futuro universitario di Città Studi!
+ Read More

€2,935 of €12,000 goal

Raised by 41 people in 3 months
Created December 5, 2018
Your share could be bringing in donations. Sign in to track your impact.
   Connect
We will never post without your permission.
In the future, we'll let you know if your sharing brings in any donations.
We weren't able to connect your Facebook account. Please try again later.
PC
€50
Paolo Cianciabella
13 days ago
EV
€30
Elisa Villa
16 days ago
€100
Dav Massone
1 month ago
€20
Anonymous
2 months ago
€80
Anonymous
2 months ago
LM
€50
Luca Guido Molinari
2 months ago
MG
€50
Mario Gennari
2 months ago
LU
€200
Liberi Uguali
2 months ago
RC
€50
roberto camagni
2 months ago
MG
€50
maria cristina gibelli
2 months ago
or
Use My Email Address
By continuing, you agree with the GoFundMe
terms and privacy policy
There's an issue with this Campaign Organizer's account. Our team has contacted them with the solution! Please ask them to sign in to GoFundMe and check their account. Return to Campaign

Are you ready for the next step?
Even a €5 donation can help!
Donate Now Not now
Connect on Facebook to keep track of how many donations your share brings.
We will never post on Facebook without your permission.